Wgaw rifiuta gli obiettivi della scheda

La gerarchia di The Writers Guild of America West ha ricevuto una sconfitta ristretta ma imbarazzante mercoledì mentre i membri hanno respinto un referendum che approvava il consiglio di amministrazione ’ obiettivi strategici per i prossimi due anni.

Nel compilare il referendum, il presidente della Wgaw Daniel Petrie Jr. aveva chiesto un “ ampio mandato da scrittori che saranno ascoltati in tutto il nostro settore.”

Non lo ha ottenuto. Dei 1.742 schede sono tornate, 921 (52.9%) ha detto di no, mentre 821 (47.1%) erano a favore.

Il voto è arrivato dopo quasi un anno di dibattito sulla ratifica di un nuovo contratto e una divisione controversa tra il WGAW e la sua controparte orientale sulle procedure di voto e altri punti di attacco.

Petrie ha ipotizzato che la maggior parte dei membri che hanno votato “ o sentivamo che avessimo torto a far avanzare il referendum o semplicemente non era persuaso dai nostri argomenti a favore.”

Tra le altre questioni, ai membri è stato chiesto di supportare i seguenti obiettivi: migliorare i residui, principalmente residui di cavi estere e di base per il prodotto a TV libero; fare progressi significativi negli scrittori ’ diritti creativi e stato professionale; combattere i problemi delle riscritture gratuite e dei pagamenti in ritardo attraverso nuovi programmi di applicazione che non richiederebbero a uno scrittore di contattare la gilda per chiedere aiuto; e garantire che lo staff della Guild funzioni da sostenitori e rappresentanti degli scrittori.

Lascia un commento