WGA si schiarisce

Un’indagine sugli scrittori interni della Guild of America su presunte violazioni elettorali da parte dei funzionari lo scorso autunno mostra che non si sono verificate illegalità, secondo il comitato che ha condotto la sonda.

L’inchiesta è stata spinta da una denuncia firmata da 95 membri del WGAW, che hanno affermato che le elezioni della gilda a settembre erano state contaminate da violazioni della campagna che includevano finanziamenti impropri di invii e una mancanza di salvaguardie contro le frodi nella votazione. La denuncia è stata inviata al dipartimento. del lavoro, che ha ordinato all’Unione di condurre l’indagine interna, come richiede la legge. Il governo ora ha la possibilità di intervenire con la propria sonda.

Il comitato Wgaw a cinque membri ha concluso il suo rapporto di 28 pagine affermando che “ nessuna delle accuse nella protesta elettorale è supportata dalle prove e che la gilda ha fornito, sotto tutti gli aspetti, adeguate garanzie.”

Daniel Petrie Jr., che ha battuto Lynn Roth alla presidenza di Wgaw con 173 voti, ha detto che sperava “ qualsiasi preoccupazione che sono state sollevate per quanto riguarda la condotta delle nostre elezioni ora sono state risposte.”

“ L’opera che la gilda conduce per conto di scrittori è troppo critico perché ci sia una nuvola appesa alle nostre elezioni e la piena espressione dei nostri membri ’ voto democratico per eleggere la loro leadership, ” Disse Petrie. “ La mia speranza è anche che quei membri che hanno firmato la protesta elettorale scopriranno che questa è stata una revisione giusta, approfondita e obiettiva delle questioni che hanno sollevato nella loro protesta.”

Senza fusione di aspersioni sui risultati del comitato — Doveva ancora vedere il rapporto — Larry Gelbart, che ha guidato la denuncia, ha detto che avrebbe riformulato la denuncia con il dipartimento. di lavoro.

“ riteniamo solo che vorremmo una revisione neutrale e più obiettiva e riteniamo che possiamo ottenerlo chiedendo al DOL di condurre ora la propria revisione delle elezioni, ” Gelbart ha detto da casa sua a Palm Springs.

Tra le accuse: che la gilda ha speso fondi a sostegno dei candidati che hanno favorito la ratifica del contratto proposto con i produttori cinematografici e televisivi; che ha seminato la confusione raggruppando il voto del contratto e l’elezione degli ufficiali nello stesso voto; e quel direttore dirigente Wgaw Brian Walton ha usato i soldi forniti da “ ER ” produttore John Wells per mettere gli annunci nelle operazioni a sostegno del contratto.

Lascia un commento