Warner Bros. Il semel prexy si iscrive per altri cinque anni

Warner Bros. Il presidente Terry Semel, che si unisce al presidente Robert Daly, è stato a patti con un’estensione del contratto di cinque anni. Ciò assicura una continuazione della leadership che ha pilotato lo studio attraverso uno dei suoi periodi di maggior successo nella sua storia.

Mentre lo studio non avrebbe commentato i negoziati, secondo quanto riferito Daly ha elaborato la sua estensione del contratto diversi mesi fa; Semel ha finalizzato il suo nuovo contratto più recentemente.

I negoziati per i due dirigenti sono iniziati a maggio ’ 92. Sebbene gli accordi non siano stati completati non appena molti si aspettavano, le fonti insistono non ci sono mai state molte domande che i due sarebbero rimasti a Warner Bros.

Secondo quanto riferito, il semel era stato contattato dal credito Lyonnais, proprietario di MGM, per assumere lo studio assediato. Alcune fonti hanno insistito sul fatto che si è avvicinato alla firma di un accordo con MGM che gli avrebbe dato una considerevole posizione azionaria con lo studio. Tuttavia, la maggior parte degli osservatori sostiene che ci fossero poche possibilità che avrebbe lasciato il “ Sure Thing ” di Warner Bros. Per l’insicurezza di MGM.

WB sta avendo un altro anno di successo, chiuso con le uscite di questa estate di “ Dave, ” ” Made in America ” ” Free Willy ” e il successo in fuga “ il fuggitivo.” La versione di ottobre di “ Demolition Man ” e il rilascio della stagione festiva di “ un mondo perfetto ” e “ The Pelican Brief ” dovrebbe aiutare WB a mantenere i suoi modi vincenti.

Lascia un commento