Vidgame Topper di Disney esce

Graham Hopper, che ha guidato la divisione di gioco Disney; s negli ultimi otto anni, sta lasciando l’azienda.

Hopper ha annunciato la sua partenza tramite un’e -mail interna lunedì pomeriggio dicendo “ è giunto il momento per me di passare dall’azienda e mi ha messo gli occhi su nuovi orizzonti.”

John Pleasants, ex prexy della pubblicazione globale presso Electronic Arts e CEO del recente Playdom Acquisition Playdom della Mouse House, si assumerà la responsabilità degli studi interattivi Disney. Pleasants è anche copresidente del Disney Interactive Media Group, che supervisiona gli studi interattivi Disney.

La tramoggia parte come Disney Interactive Studios è pronto per una grande stagione delle vacanze. “ Epic Mickey, ” Che colpisce i negozi alla fine di questa settimana, ci si aspetta che sia uno dei più grandi giochi di vendita per il Nintendo Wii durante le festività natalizie. “ Tron: Evolution, ” Un legame di gioco con il prossimo film dovrebbe anche fare bene.

A livello aziendale, tuttavia, la Disney ha mostrato segni di allontanarsi dal settore del software di beni confezionati e di concentrarsi maggiormente sul digitale. Quest’anno, l’azienda ha acquistato sia il maker di social maker Playdom (in un accordo del valore di $ 763 milioni) e il produttore di giochi per dispositivi mobili Taplous.

Playdom, all’epoca, era il terzo più grande sviluppatore di giochi sociali del settore, dietro Zynga e Playfish, con 42 milioni di utenti attivi. Secondo quanto riferito, Disney era interessata all’azienda principalmente per espandere i suoi marchi e personaggi esistenti in giochi sociali. Ciò potrebbe significare qualsiasi cosa da A “ Wizards of Waverly Place ” Titolo per Tweens ad A “ Tron: Legacy ” Tie-in per questa grande uscita di questa vacanza. Hopper è una figura apprezzata nel settore dei videogiochi ed è generalmente accreditato per aver reso la Disney una forza praticabile tra i gamemaker. È entrato a far parte della Disney nel 1991, passando al capo del gruppo interattivo nel 2002. All’epoca, Disney Interactive Studios era una piccola divisione che si concentrava principalmente su titoli autorizzati per bambini.

Sotto il suo orologio, l’unità ha ampliato l’attenzione, facendo scommesse su titoli più grandi che fanno appello a un pubblico più antico e più ampio. Il rapporto di successo, finora, è stato miscelato, ma Hopper ha detto di aver creduto “ Epic Mickey ” sarebbe l’inizio di una solida serie di colpi per la divisione.

“ stavano cercando di costruire più contenuti affinché le famiglie volessero portare in casa e giocare insieme, ” Ha detto Hopper all’inizio di quest’anno. “ pensiamo che ci sia una carenza di giochi di alta qualità del genere.”

In ottobre, tuttavia, una delle più grandi scommesse Disney Interactive Studio ’ “ Pirati dei Caraibi: Armada dei dannati ” — è stato affondato, dopo un investimento di milioni di dollari. La società ha ridotto il personale dello sviluppatore e ha optato per lasciare un LEGO LEGO “ gioco (costruito da uno sviluppatore esterno) spalla il franchising gaming tie-in. Quel gioco uscirà il prossimo anno, in collaborazione con il quarto film della serie.

Hopper è il secondo dirigente a lasciare l’unità interattiva di Disney negli ultimi due mesi, dopo l’uscita a fine settembre del gruppo di media interattivo Disney Prexy Steve Wadsworth. La Disney ha diviso il suo lavoro tra i piaceri e Jimmy Pitaro, un ex dirigente di Yahoo che era ben apprezzato in quella compagnia, ma il cui appuntamento alla Disney ha preso un po ‘di spalla.

Non è stato possibile raggiungere Hopper — E un rappresentante Disney ha detto che la società non commenterebbe ulteriormente la partenza.

Lascia un commento