Vendendo Windows VOD

In un’era in cui il marketing sta guidando le decisioni chiave in Moviemaking, The Push By Fox, Sony, Universal e Warner Bros. Accorciare la finestra teatrale e consegnare film direttamente ai consumatori ’ I televisori tramite VOD solo 60 giorni dopo il loro debutto cinematografico non dovrebbero sorprendere.

Eppure il gruppo demografico questo sforzo, soprannominato premiere di casa, è rivolto è in qualche modo sorprendente, dato che i clienti più giovani hanno guidato le entrate del botteghino teatrale.

“ prenderà di mira i più vecchi consumatori di film, quelli che hanno l’abitudine di andare al cinema, ” dice un veterano dirigente del marketing cinematografico e attuale consulente.

I clienti della premiere domestica immaginano anche di essere più esclusivi e in grado di permettersi $ 29.99 PRICETAG Il servizio è stato impostato per un’opportunità di visualizzazione in casa di due giorni (in contrasto con la spesa da $ 4- $ 5 per VOD offerta nella tradizionale finestra post-teatrale da 90 a 120 giorni). È probabile che molti clienti abbiano famiglie, rendendo così convenienti i costi, in particolare nei mercati in cui i biglietti teatrali individuali possono avvicinarsi a $ 12 ciascuno.

A prima vista, il nuovo schema VOD premium estenderà i Bang Studios che ottengono dal loro esistente dollaro di marketing teatrale.

“ Il mio senso è che questa finestra di 60 giorni consentirà agli studi di trarre maggiori vantaggi (di) milioni di dollari che allocano al lancio del film teatralmente, ” Dice Robert Levin, ex dirigente del marketing teatrale senior presso Sony Pictures Entertainment e Walt Disney Pictures, ora membro a contratto di facoltà di Entertainment Marketing presso la USC School of Cinematic Arts.

La commercializzazione delle principali versioni teatrali si è sempre versata come un effetto aureico su altre finestre — Soprattutto il business homevid/dvd, che ha tradizionalmente lanciato circa 90 giorni dopo un film incolla nei cinema. Questo è perché una forte campagna da $ 50 milioni per una versione ampia genera consapevolezza per un titolo che si estende oltre la finestra teatrale iniziale.

Questo effetto alone di marketing sta per essere testato. Directv, con le principali compagnie via cavo da seguire, ha già lanciato la premiere di casa, con Sony ’ S “ basta andare con esso ” Il primo titolo offerto.

Gli studi sostengono che il servizio ha vinto gli espositori, perché il 97% di tutte le entrate al botteghino è accumulato entro 60 giorni dall’uscita teatrale per 25 dei film più grandi in un determinato anno, secondo le stime del settore.

Ma le mostre mantengono il nuovo schema VOD taglierà B.O. reddito. E con la traina di comcast per gli studi per fornire contenuti VOD premium entro un lasso di tempo che è breve di 42 giorni dopo un arco teatrale di Pic, il National Assn. dei proprietari di teatro non vede garantire il passaggio alla crollo delle finestre non è una pendenza scivolosa.

“ non sorprende che ulteriori società di consegna siano interessate al modello, ” La prexy della NATO John Fithian dice. “ è le parti che hanno il massimo da guadagnare e nulla da perdere che sono quelli che galleggiano nuovi modelli.”

In effetti, i membri della NATO hanno fortemente accennato a poter vendicarsi limitando la corsa in teatro di rimorchi.

Un dirigente del marketing afferma che la catena teatrale del gruppo di intrattenimento regale ha in programma di ridurre il 50% di tutti i trailer in teatro per i film dei quattro studi coinvolti nella premiere domestica. E con gli sforzi di marketing in teatro una componente importante della promozione in studio per un film, un tale taglio sui trailer probabilmente costringerebbe gli studi di aumentare la pubblicità televisiva per i loro film.

“ Dovresti compensare i bulbi oculari persi e la TV (gli spot pubblicitari sono già un pilota principale per gli studi cinematografici, ” Dice Greg Kahn, vicepresidente esecutivo presso l’agenzia multimediale Optimidia U.S. e fondatore della consulenza cinematografica FilmBuzz. Così trasmettere TV e cavi potrebbero trarre notevolmente beneficio dal momento che i dollari per lo studio cercano quei bulbi oculari perduti attraverso il piccolo schermo.

Per i film VOD, il marketing è tradizionalmente responsabilità dell’operatore via cavo, del distributore satellitare o del programmatore TV Telco sul cui servizio viene offerto un titolo. Inizialmente la strategia sarà la stessa per la premiere di casa. Ad esempio, il sito Web DirecTVV ha già promosso “ basta andare con esso ” con lo slogan di marketing, “ dal grande schermo allo schermo. Primo.”

Directv afferma che gli sforzi di marketing per ogni film inizieranno una settimana prima del lancio di un film su Home Premiere e includerà promozioni TV sui canali di Satcaster, stendardi nella sua guida al programma, su Directvvv.com e nelle e -mail. Directv prevede inoltre di gestire spot televisivi nazionali su altre reti.

Gli stessi studi continueranno a trascorrere la moneta di marketing per teatrali, afferma Kahn.

Se è all’altezza delle speranze dei suoi sostenitori, il VOD premium potrebbe beneficiare di MSO via cavo come Comcast e fornitori di satelliti come Directv dando un colpo al braccio alle vendite VOD anemiche di oggi. “ VOD per i film è sottoperformato per anni, ” dice Robert Marich, autore di “ marketing agli spettatori.” La finestra da 90 a 120 giorni non ha mai comportato urgenza per i consumatori.

L’altro gruppo che ne trarrebbe beneficio, ovviamente, sono gli studi. Erick Hachenburg, amministratore delegato per il sito cinematografico/video Metacafe, che ha lavorato a molte campagne di marketing con gli studi, afferma che la finestra VOD più breve è un tentativo di compensare il fallo costante nelle vendite di DVD. “ questo è un passaggio modesto per un nuovo modello di business, ” lui dice. “ il business del DVD ha contribuito a finanziare film. Vuoi che gli studi capiscano come sostituire quel flusso di entrate (in calo) in modo che possano fare più film.”

Lascia un commento