Valenti prende la prevenzione della pirateria a Berlino

Londra — Motion Picture Assn. Topper Jack Valenti farà il giro al Berlino Intl. Film Festival per sostenere il supporto per la protezione del copyright digitale, un problema su cui il parlamento europeo voterà mercoledì.

Valenti, in rotta per la Germania via Londra, ha detto Varietà quotidiana che gran parte del suo networking quest’anno si concentrerà sulla direttiva del copyright e che mentre l’MPA è strettamente un osservatore sulla legislazione proposta, spera di costruire una maggiore comunanza tra l’U.S. e industrie di intrattenimento europeo.

“ We ’ lo guarderemo da vicino, ” Valenti ha detto del voto imminente. “ I ’ m Preging che riescono nei loro sforzi.”

La direttiva continuerà a evolversi dopo il voto, ma Bruxelles è stato criticato per aver annaffiato l’iniziativa.

Valenti ha detto che si concentrerà sul mantenimento della minaccia e l’opportunità che la digitalizzazione rappresenta la massima mente nella nuova U.S. Congresso. “ Abbiamo un supporto totale, quasi senza soluzione di continuità sia dei repubblicani che dei democratici su questo tema, ” Egli ha detto.

Kirk Kudos

Valenti sarà anche a Berlino per aiutare a onorare Kirk Douglas, che sta ricevendo un orso d’oro per il raggiungimento della vita. Valenti ha detto che il riconoscimento dimostra che “ per Kirk, nel tardo pomeriggio della sua carriera, il palcoscenico mondiale è ancora aperto a lui.”

La prossima fermata per il presidente e il CEO dell’MPA sarà la Spagna, dove firmerà un accordo di scambio culturale con il primo ministro Jose Maria Aznar intenzione di beneficiare dei cineasti in entrambi i paesi. Accordi simili sono già in atto con la Francia e l’Italia.

L’idea è di aumentare il cinema spagnolo nel tentativo di aumentare il profilo dei film in generale. Valenti ha osservato che quando l’interesse per i film locali aumenta, u.S. Anche il prodotto vantaggi. L’anno scorso nella U.K., Ad esempio, le foto locali rappresentavano il 21% del mercato, rispetto al 17%, mentre U.S. La tariffa è diminuita dall’80% al 75%. Quel 75%, tuttavia, valeva più del totale rispetto all’anno precedente.

Lascia un commento