Una mancanza di latini

Gli attori latini continuano ad affrontare stereotipi razziali a Hollywood, portando a una significativa sottorappresentazione in film e televisione, secondo uno studio commissionato dalla Screen Actors Guild, che ha pubblicato i risultati mercoledì.

“ Continuiamo a vedere i latini in gran parte lanciati in ruoli di classe servi, come Jose The Busboy e Maria the Maid, ” disse Harry p. Pachon, presidente del Tomas Rivera Policy Institute, che ha condotto l’indagine sui dirigenti e i membri del SAG latino. “ We ’ è più disturbato dall’universalità degli stereotipi.”

Ombre sottili

Il sondaggio, soprannominato “ ancora mancante: latini dentro e fuori Hollywood, ” Trovato che il 73% dei membri del SAG latino credeva che avere un cognome latino fosse uno svantaggio, mentre il 45% di loro affermava che non avrebbero ricevuto ruoli latini se non si adattassero all’immagine di Hollywood di Latinos come “ Mestizo ” stereotipo di un mix di etnie europee e native.

“ se sei troppo scuro o troppo leggero, non ottieni la parte, ” Pachon ha detto durante una conferenza stampa. “ devi colpire quel punto medio magico.”

Il sondaggio, basato sulle risposte di oltre 1.200 dei 4.800 membri di SAG Latino, ha anche rivelato che i due terzi degli attori hanno dichiarato di essere stati respinti per un ruolo perché non si adattavano a uno stereotipo latino, mentre il 70% affermava che i direttori del casting erano il gruppo più probabile per esprimere quegli stereotipi.

Gli intervistati hanno anche affermato di aver incontrato stereotipi sulle loro capacità linguistiche, con il 30% che ha riferito di essere stato tenuto a parlare un inglese scarso o di impiegare un accento. Gli attori hanno riferito di aver lavorato in media 10 giorni all’anno, ben al di sotto della media complessiva SAG.

Dubbi finanziari

Pachon ha anche affermato che le interviste confidenziali con i dirigenti di Hollywood hanno dimostrato di ritenere che l’inclusione dei latini sia la cosa giusta da fare, ma insistono sul fatto che i programmi TV e i film che mostrano gli attori latini non riescono finanziariamente e che gli attori latini non sono ben noti per disegnare bene al botteghino. Queste convinzioni mostrano che i dirigenti non sono pienamente consapevoli del fatto che i latini rappresentano uno su nove americani, con $ 404 miliardi di potere d’acquisto, ha aggiunto.

“ I dirigenti di Hollywood continuano ad assumere che progetti e ruoli a tema latino non svolgano bene, ” Pachon ha detto. “ lì ’ è un mercato gigante là fuori che è solo in attesa di essere toccato. Hollywood sta ignorando una risorsa preziosa per raggiungere quel mercato: il vasto pool sottoutilizzato di talenti latini nel suo cortile.”

Rappresentazione imprecisa

Il rapporto è arrivato un anno dopo che Pachon ha eseguito A “ mancante in azione ” Studia per SAG, dimostrando che i latini hanno ricevuto solo 3.Il 5% delle ore totali ha lavorato nel 1998 con i contratti SAG, rispetto alla loro rappresentanza come 10.7% di u.S. popolazione — la più grande disparità tra qualsiasi gruppo di minoranza.

“ What We ’ che chiediamo è una rappresentazione accurata della scena americana, ” Pachon ha detto. “ come si può mostrare a Los Angeles o New York City senza latini?”

Pachon ha affermato di essere fondamentale per SAG, produttori e studi che continuino a spingere azioni affermative, tutoraggio e altri programmi di difesa per far avanzare la causa degli attori latini. “ Le persone hanno affermato che la pressione per il cambiamento tende ad essere episodica, ” Ha notato. “ Non voglio fare lo stesso discorso tra 20 anni.”

Lascia un commento