Una difesa federale

Venerdì il vicepresidente Al Gore ha respinto le affermazioni secondo cui il rollback della FCC nelle tariffe della TV via cavo ha spinto il crollo di Bell Atlantic/Tele-Communications Inc. fusione. Al contrario, ha previsto che la decisione aiuterà la creazione della Superhighway delle informazioni.

I commenti di Gore sono arrivati in un’intervista con un gruppo di giornalisti nel suo ufficio. Il VEEP ha definito la decisione di tagliare le tariffe dei cavi un ulteriore 7% “ estremamente ben realizzato ” e “ politica pubblica molto valida ed eccellente.”

Ha detto il gergo nelle nuove regole che esentano la regolamentazione a tariffa dura dei cabler che aggiungono canali e servizi extra “ finirà per accelerare la creazione della Superhway delle informazioni. … Prevederò anche una nuova serie di fusioni (telecomunicazioni) e acquisizioni su scala ridotta, ” Disse Gore.

I commenti di Gore 8217 sono in netto contrasto con le pretese del presidente/amministratore delegato di TCI John Malone e il presidente dell’Atlantico di Bell Raymond Smith, che ha incolpato la Commissione delle comunicazioni federali per il crollo della più grande fusione nella storia delle telecomunicazioni (Febbraio Daily. 25). Le sue osservazioni porterà anche le speculazione promossa dai repubblicani del Congresso e dai lobbisti via cavo secondo cui la Casa Bianca non ha supportato il nuovo presidente della FCC Reed Hundt.

Guardando intorno nella stanza dei giornalisti, Gore ha detto: “ I ’ M ha tentato di chiedere uno spettacolo di mani e chiedere a quanti credono le spiegazioni fornite (dalle due società ’ per aver annullato l’accordo). Voglio dire, davvero.” Più tardi, la Veep disse che la fusione era “ sulle rocce e (loro) cercavano un motivo per chiamarlo. … Le due colture aziendali (via cavo e telco) mescolate come petrolio e acqua.”

Gore ha detto di aver visto pro e contro nella fusione di Bell Atlantic/TCI, aggiungendo che crede che avrebbe ricevuto l’autorizzazione normativa. Il crollo dell’accordo “ apre la strada a molti altri affari, ” Egli ha detto.

Gore, che ha scelto a mano Hundt come presidente della FCC, ha ammesso di aver incontrato il suo vecchio amico del liceo solo cinque giorni prima che l’agenzia prendesse la sua decisione. Tuttavia, ha detto Gore, i due avevano una discussione zero su qualsiasi questione in corso davanti alla FCC. Questa è una delle regole di base della nostra relazione.”

Gore, un costante critico via cavo durante i suoi giorni al Senato, un tempo chiamato TCI Malone il Darth Vader dell’industria via cavo. Alla domanda se si trova con quei commenti, Gore ha scherzato per la prima volta che Malone ora è “ da qualche parte tra Darth Vader e Luke Skywalker.” Ha poi detto di averlo trovato nel mio nuovo ruolo per fare meno commenti di Ad Hominem.”

Il vicepresidente ha offerto una garanzia che la legislazione storica di Infopike sarà firmata in legge quest’anno, ma ha affermato che un comitato della conferenza della Senato della Camera sarà la sede chiave per decidere i dettagli del disegno di legge. Le proposte di Clinton Administration ’ che finora hanno ricevuto un benvenuto tiepido al Congresso — sarà incorporato nel conto finale, ha promesso Gore.

Gore ha scrollato di dosso un suggerimento che le emittenti sono state ignorate durante il dibattito sull’Infopike. Ha detto che le emittenti sono il “ fiore all’occhiello dell’industria wireless ” e svolgerà un ruolo critico nel futuro delle telecomunicazioni. “ investirei nel futuro della trasmissione, ” disse Gore.

Lascia un commento