Trame di h’wood per parare i pirati

È stato abbastanza difficile per Hollywood ammettere che ha un problema di pirateria. Ora Showbiz deve affrontare il fatto che il problema è quasi impossibile da fermare.

“ Spider-Man ” e “ Star Wars: Episodio II — Attacco dei cloni ” sono colpi al b.O., e loro ’ re boffo con utenti Internet, che scaricano 500.000 film al giorno.

Dopo anni di tentativi di elaborare una soluzione sicura, il mondo della musica è ancora senza risposta. Questo mese, ad esempio, i dirigenti sono stati fatti in rosso quando è stato riferito che una costosa tecnologia sostenuta dalla Sony che impedisce che i CD vengano riprodotti o copiati all’interno dei computer potevano essere eluso con lo scarab.

In passato, i dirigenti cinematografici hanno suonato allarmi per varie minacce alla loro attività, dalla crescente popolarità della televisione negli anni ’50 al boom Homevideo 30 anni dopo.

In ogni caso, Hollywood Honchos ha imparato a lavorare con il nuovo e temuto fenomeno — e per fare scadne di denaro da esso.

Ma finora, nessuno ha escogitato un modo per accettare la pirateria, tanto meno profitto da esso.

Questo non è da dire showbiz non è difficile provare.

I dirigenti di Entertainment hanno finalmente iniziato ad abbracciare le aziende tecnologiche, sperando che insieme possano costruire aziende per distribuire digitalmente film e musica agli utenti di Internet.

That Embrace è una grande inversione di tendenza di sei mesi fa: Hollywood aveva evitato il settore tecnologico, chiamandolo nemico e incolpandolo per la musica e i film disponibili illegalmente attraverso il Web.

Diskeries stanno cercando di elaborare alternative a Napster, cercando di guadagnare royalties per qualsiasi canzone scaricata. Ma è una battaglia in salita. Allo stesso modo, Hollywood adorerebbe trovare uno schema di generazione di entrate per i film, ma non è probabile.

La ragione:

  • È difficile per qualsiasi azienda inventare la tecnologia per fermare la distribuzione illegale dei contenuti: ci sarà sempre un bambino di 15 anni da qualche parte nel mondo pronto a rompere il codice e pubblicare il web come ha fatto.

  • Non è solo gli hacker che scaricano film e musica gratuitamente. I film Firstrun sono costantemente scambiati sul Web Underground. Anche con Napster fuori dall’immagine, servizi di condivisione di file gratuiti come Kazaa e Morpheus offrono musica e film facilmente scaricabili a chiunque abbia una conoscenza rudimentale dei computer.

  • I computer stanno diventando più veloci e i loro dischi rigidi più grandi, mentre i file di film e musica stanno diventando più piccoli — Incoraggiare chiunque abbia una connessione Internet veloce per creare una biblioteca digitale personale.

    I pesanti colpitori di Hollywood hanno trascorso gli ultimi mesi a fare pressioni in modo aggressivo a Washington per trovare una soluzione legislativa alla pirateria, mentre cercavano di fare causa a servizi come Napster, Kazaa e Morfeus fuori dall’esistenza.

Ma se le principali conglom dei media si aspettano una soluzione digitale rapida, hanno vinto uno.

“ copia protezione vinta ’ t lavoro, e tecnicamente non può funzionare, ” Dice il veterinario di Internet Marc Andreessen, uno dei co-fondatori di Netscape e attuale topper di Netco Loudcloud. “ Se un file è digitale e un computer può vederlo e riprodurlo, allora può copiarlo.”

Potrebbe esserci una luce alla fine del tunnel digitale.

Dopo molta sventolazione del braccio e chiede a Washington di agire, il film Assn. dell’America e sei dei sette importanti studi hanno sostenuto la legislazione che avrebbe costretto la Silicon Valley a lavorare con Hollywood a trovare un modo per impedire a foto piratate da scaricare da siti di condivisione di file. La misura dà ai vari settori un anno per elaborare una risposta. In caso contrario, il Congresso interverrà.

Tuttavia, il settore tecnologico ribatte che la legislazione è fuorviante, ribadendo che non esiste una soluzione tecnologica per frenare lo scambio di foto piratate su siti di peer-to-peer Internet. Hollywood non sa solo come funziona la tecnologia, dice.

Come potrebbe? Gli stessi dirigenti che richiedono un’azione devono ancora prendere incontri con il settore tecnologico che potrebbero essere in grado di fornire opzioni di sicurezza o almeno creare l’infrastruttura per costruire aziende che offrono digitalmente l’intrattenimento.

Yahoo Topper ed ex Warner Bros. Il co-capo Terry Semin ha recentemente dichiarato di non aver visto uno qualsiasi dei film Studios “ riunire una società come la mia.” Altri venditori tecnologici si lamentano della stessa cosa quando cercano di organizzare incontri con i principali giocatori.

“ Hollywood ha costruito un muro, bloccando queste aziende e ora le stesse persone che lo hanno costruito stanno cercando di capire come ridimensionarlo, ” dice un consulente che sta cercando di aprire le porte di Hollywood per i suoi clienti tecnologici.

Si prevede che le congloms lancino una campagna di pubbliche relazioni che si rivolge alle coscienze di adolescenti e giovani adulti, ricordando loro di scaricare musica e film senza retribuzione è furto. È la stessa cosa che l’industria del software, guidato da Microsoft, implementato negli anni ’80 per fermare la copia dilagante di programmi per computer.

“ La cosa più spaventosa è che a causa della natura digitale ora, abbiamo un’intera generazione di persone che non danno (#8217; t (taccheggio) DVD, ma non abbiamo scrupoli sul download delle stesse cose, ” Dice James Rogan, sottosegretario al commercio per la proprietà intellettuale e direttore del brevetto degli Stati Uniti & Ufficio dei marchi.

“ tu ’ non lo fermerai mai, ma la maggior parte delle persone vuole essere onesta. Devi educarli che come punto di vista etico, morale e legale, è sbagliato.”

Rogan è uno dei tanti D.C. leader che generano slancio serio su Capitol Hill per fermare la condivisione di file di Internet di foto piratate. Pols dice di essere pronti a approvare la legislazione se il settore privato non lavora insieme e trova una soluzione.

Sony, Paramount, Universal, MGM e Warner Bros. stanno andando avanti con i piani per il lancio di Movielink in autunno, un servizio video su richiesta che consente ai netizen di scaricare film sui loro computer. Le versioni, al prezzo di ogni studio, saranno foto disponibili nella tradizionale finestra pay-per-view (dopo homevideo) e titoli delle biblioteche più vecchi.

“ Vedo questo come un modo splendente, corrocantemente brillante di consegnare film, ” MPAA Prexy Jack Valenti afferma di servizi come Movielink. L’MPAA emette avvertimenti di pirateria dal 1983. “ ma dobbiamo affrontare questo problema di pirateria. Si erge come una bestia gigante ed elefantina che è rimasta in mezzo all’autostrada e dobbiamo aggirarlo.”

Mentre si sta posta un’enfasi sulla protezione di film resi disponibili su Movielink, viene attribuita la stessa importanza per ottenere il servizio ai consumatori.

“ la gestione dei diritti digitali può separare gli spettatori onesti da Crooks, ” Dice il CEO di Movielink Jim Ramo. “ non esiste un proiettile d’argento per prevenire la pirateria; Tutti nel settore lo sanno. Ma se hai un modello di business attivo e funzionante, la generazione di Internet sarà incoraggiata ad abbracciarlo.”

Le principali etichette dei record hanno creato servizi di abbonamento Musicnet e Pressplay per ridurre il numero di download di musica illegale sul Web. Ma finora, non hanno escogitato un motivo avvincente per gli utenti di iscriversi a loro.

I dirigenti dello studio stanno finalmente guardando la pirateria in un modo più realistico: è un problema che non andrà presto via presto, se mai. Ma dare alle persone un’alternativa potrebbe aiutare.

“ i film sono già su Internet, ” dice uno staff di Movielink. “ We ’ usciranno con qualcosa di legittimo e vediamo cosa succede. Se non funziona, almeno nessuno può dire che non abbiamo provato.”

Lascia un commento