Tauzin imposta la scadenza per la soluzione TV digitale

Washington — Hai un mese — 15 luglio per essere precisi.

Questo è il rappresentante della scadenza. W.J. “ Billy ” Tauzin (r-la.) ha dato martedì a Hollywood Studios, al computer e produttori di elettronica di consumo per elaborare le loro differenze rimanenti e stabilirsi su un modo per impedire alla TV digitale di essere collegata a Internet.

Tauzin, come altri soloni, sta diventando impaziente durante la transizione bloccata verso la TV digitale, riconoscendo che lo switch ha vinto fino a quando i film e le matane TV popolari non sono protette dall’esposizione alla pirateria del cyberspazio.

Se i negoziati privati falliscono, Tauzin è pronto a intervenire e imporre l’intervento del governo.

Topper dell’influente Comitato per il commercio della Camera, Tauzin ha consegnato la scadenza durante un incontro con oltre due dozzine di ripetizioni delle varie industrie e un film Assn. di America Prexy-CEO Jack Valenti. FOX Group Prexy of Engineering Andrew Setos, che era presente anche a Hollywood in una task force speciale,.

“ ciò che il presidente Tauzin ha fatto oggi è stato quello di assegnare compiti a casa ai vari stakeholder, con la speranza di risolvere alcune delle questioni più appiccicose prima che il Congresso prendesse la sua pausa estiva, ” Top Tauzin Aide Ken Johnson ha detto.

“ Ad esempio, ha chiesto alle parti di risolvere tutte le politiche e le questioni tecniche in merito al (cosiddetto) trasmissione (tecnologia) (che proteggerebbe la trasmissione terrestre dall’essere caricata su Internet). Vorremmo vedere qualche altra persona a bordo prima di stringere la mano e andare avanti, ” Johnson ha detto.

La scorsa settimana, la task force dei dirigenti delle tre industrie ha ampiamente accettato di procedere con tale soluzione. Ci sono ancora questioni eccezionali, tuttavia, anche in quale misura che Hollywood può dettare i termini e l’ampiezza della tecnologia.

Tauzin ha convenuto che le tre industrie hanno fatto progressi sostanziali, ma ha detto che voleva che il gruppo tornasse al tavolo della contrattazione e detenga ulteriori negoziati.

“ La notizia consegnata al presidente Tauzin oggi conferma che è possibile che un gruppo disparato di persone si riunisca in una discussione in buona fede per produrre risultati positivi per tutti, ” Valenti ha detto in una nota.

“ l’implementazione della bandiera di trasmissione consentirà alle stazioni TV digitali di ottenere contenuti di alto valore e garantire ai consumatori una fonte continua di una programmazione attraente, gratuita, esagerata senza limitare la capacità del consumatore , ” Valenti ha detto.

Lascia un commento