Tassi di cavo sotto il fuoco

Washington — Di fronte a aumenti dei tassi via cavo, alcuni al Congresso stanno ora dicendo che le commissioni degli abbonati dovrebbero continuare a essere regolate nel secolo successivo anche se i controlli dei prezzi sono attualmente previsti per il tramonto nel 1999.

rappresentante. Ed Markey (D-Mass.) ha annunciato martedì che perseguirà una legislazione che avrebbe revocato una disposizione del Telecommunications Act che ordina alla FCC di finire i controlli del tasso il 31 marzo 1999. Il Congresso ha fissato la scadenza del Telecomunications Act del 1996, con l’aspettativa che i concorrenti al cavo emergessero rapidamente — rimuovendo così la necessità di regolare le commissioni accusate dall’industria dei cavi in gran parte monopolistica.

L’avviso della legislazione in sospeso arriva solo una settimana dopo che il vicepresidente del Time Warner Ted Turner ha avvertito i Cablers all’annuale Western Cable Show che l’aumento delle tariffe stavano attirando l’attenzione indesiderata dal Congresso. In riferimento alle scorte di cavi impennati, ha detto Turner, “ la più grande minaccia nel breve termine è la referitura della tariffa.”

Markey dice che ora è chiaro che la competizione non appare prima della scadenza per l’assegnazione della regolamentazione dei tassi dai libri. “ dal momento che c’è poca probabilità che la composizione efficace si materializzarà per fornire una concorrenza sui prezzi entro quella data per la stragrande maggioranza delle famiglie americane, ” Markey ha scritto in una lettera al presidente della FCC Bill Kennard, “ Ho intenzione di introdurre una legislazione quando il Congresso si riconviene il prossimo anno per abrogare la data del tramonto.”

Markey ha anche castigato la FCC per non aver mantenuto i tassi a “ ragionevole ” livelli. Dal 1994, la FCC ha regolato i tassi basati su una formula che consente agli operatori di trasmettere alla programmazione dei consumatori e ad altri costi. “ sta diventando sempre più chiaro alla luce dei recenti aumenti dei tassi che queste regole sono estremamente generose per monopoli degli operatori via cavo, ” ha scritto Markey.

Il Congresso è attualmente in occasione della ricreazione, quindi è difficile valutare il supporto per la proposta di Markey. Tuttavia, un aiutante di Markey ha previsto martedì che dopo aver sentito l’aumento dei tassi direttamente dai consumatori, molti al Congresso torneranno a Washington desiderosi di abbracciare la misura.

Un portavoce del presidente del sottocomitato per le telecomunicazioni domestiche Billy Tauzin (R-LA.) ha detto che era troppo presto per annullare la scadenza per la deregolamentazione, ma non ha escluso l’azione congressuale. Tauzin prevede di introdurre una legislazione che favorirà la concorrenza a cavo dalle compagnie telefoniche e dall’industria satellitare. “ se non abbiamo successo, potrebbe essere necessario che la FCC continui a supervisionare le velocità dei cavi.” La FCC dovrebbe organizzare un’audizione sulla concorrenza nel settore dei cavi oggi.

Lascia un commento