Spotlight di Cannes: “On the Road”

Il viaggio per portare “ sulla strada ” Al grande schermo ha preso così tanti colpi di scena, si fermano e inizia che confrontare lo sforzo con le trekking di sci di fondo raffigurate nel romanzo di generazione del battito seminale di Jack Kerouac è praticamente inevitabile. In un certo senso, il ritardo ha funzionato nel favore del progetto favoloso. Se un film fosse stato realizzato all’indomani immediati della pubblicazione del libro nel 1957, quando era una sensazione letteraria forata, sarebbe stato senza dubbio servito da cautela sui pericoli di sesso, droga e bebbop.

Ora, 55 anni dopo, con i festori pronti a vedere Walter Salles ’ Trattamento cinematografico molto atteso a Cannes, dove è la proiezione in competizione, la versione cinematografica della tentacolare ricerca di Kerouac sarà mostrata in un clima molto più permissivo rispetto all’era di Eisenhower da cui si è fatto.

Salles e lo sceneggiatore Jose Rivera non solo hanno acquistato il romanzo per la loro storia, ma sono stati anche informati dalle lettere tra Kerouac e i suoi compagni di ritmo e la pergamena originale dal 1951, quando Kerouac scrisse la maggior parte del suo romanzo, usando i nomi dell’attuale figure su cui si basavano i personaggi. La sceneggiatura di tiro non si schianta dagli aspetti più omoerotici asportati dal libro originariamente pubblicato da Viking Press.

“ è molto più crudo, incredibilmente moderno e contemporaneo e audace, ” dice Rebecca Yeldham, produttrice del film. “ Penso che sia impossibile per le cifre della vita reale non valutare l’interpretazione (attori ’) perché sono così iconici.”

Ironia della sorte, ci è voluto una società di produzione francese, un regista brasiliano, uno sceneggiatore portoricano e due inglesi che giocano ruoli chiave per dare vita a questa saga americana come un film.

MK2 con sede a Parigi, la forza trainante dietro l’attuale produzione insieme a Salles, salvata “ sulla strada ” dall’essere pavimentato quando il fondo è caduto dal mercato cinematografico indipendente durante l’apice del crollo economico nel 2008.

“ era un budget piuttosto grande, ” Ricorda Charles Gillibert, ” produttore sulla funzione da $ 25 milioni e un preside presso MK2. “ abbiamo lavorato molto con Walter e Rebecca per ridurlo in modo che avesse senso.” Il film è stato venduto in tutti i principali territori tranne Asia e Spagna. Sundance Selects/IFC Films distribuirà in u.S.

Il cast è composto da una combinazione di up-and-commers e veterani affermati, tra cui Sam Riley e Garrett Hedlund come i personaggi centrali Sal Paradise e Dean Moriarty, rispettivamente, e “ Twilight ’ S ” Kristen Stewart come Marylou. Viggo Mortensen, Kirsten Dunst, Amy Adams e Tom Sturridge svolgono anche ruoli chiave.

“ abbiamo sempre avuto l’intenzione di rompere i nuovi arrivati relativi, ” dice Yeldham. “ volevamo che Sal e Dean fossero interpretati da attori che avremmo scoperto con quelle parti.”

Una delle sfide, oltre a catturare l’essenza del linguaggio rhapsodico di Kerouac, con la sua prosa ispirata al jazz e i colloquiali di Beatnick, sta interpretando Moriarty, un vortice di energia maniacale e Muse to Paradise, come figura empatica empatica.

Un’immagine speculare della figura di vita reale Neal Cassady – con paradiso come Kerouac ’ s Alter ego – Moriarty è un conduttore inveterato, incessante e adultero seriale. In un certo senso, il romanzo traccia il paradiso della crescente disillusione con questo personaggio sempre più pazzo.

Il trailer, che ha generato oltre 900.000 colpi su YouTube, suggerisce Moriarty in grado di riconoscere le conseguenze delle sue azioni, persino il pentimento, non una qualità che può essere raccolta dal romanzo.

Se il progetto ha assunto un’aura di futilità associata ad altri classici mai adattati come “ catcher in the rye ” e “ cosa fa correre Sammy?” È certamente guadagnato la distinzione. Almeno tre studi sono stati coinvolti negli sforzi iniziali per toccare il marchio di cool di Kerouac prima di Francis Ford Coppola, “ Road ’ S ” produttore esecutivo, acquistato i diritti nel 1978.

Si diceva che Marlon Brando abbia espresso interesse e, secondo quanto riferito, Kerouac ha corteggiato l’attore. “ Penso che Kerouac fosse sostanzialmente frustrato per tutti gli anni non avendo più fatto con il suo lavoro teatralmente, ” dice il romanziere e sceneggiatore Barry Gifford, che ha preso una crepa alla sceneggiatura nei primi anni ’ anni ’90 e co-autore “ Jack ’ s Book: A Oral Biography di Jack Kerouac.” “ So che si è lamentato con i suoi amici. Ed è morto praticamente al verde.”

Solo “ i sotterranei ” (1960), una versione annacquata di Kerouac ’ s 1958 Novella che ha sostituito una donna di colore in una storia d’amore interrazziale con una Gamine francese interpretata da Leslie Caron, durante la vita dello scrittore. “ Route 66, ” La serie TV del 1960-64, era considerata una progenie spirituale di “ sulla strada.” Quando Kerouac ha cercato di citare in giudizio i produttori per il plagio, i suoi avvocati gli hanno informato che non c’era una causa sufficiente, secondo il critico e lo studioso del cinema David Sterritt, autore di “ Mad to essere salvato: The Beats, il ’ 50; Film.

Dopo che Coppola è arrivato sulla scena, almeno una mezza dozzina di sceneggiatori, tra cui il produttore stesso, il figlio Roman, Michael Herr, che ha scritto il Memoir del Vietnam “ Dispatches, ” e Gifford ha preso una crepa alla sceneggiatura, con una manciata di registi anche nel processo.

Coppola e il produttore di zoetrope americano Tom Luddy si avvicinò a Gifford nei primi anni ’ 90s per scrivere una sceneggiatura basata sulla forza della saga di Gifford ’ s Road Saga “ Wild at Heart, ” che David Lynch ha trasformato in un film del 1990. “ A loro piaceva il mio dialogo nei miei romanzi e pensavano di aver catturato lo zeitgeist del tempo con (‘ Heart ’ s) marinaio e Lula, ” Gifford dice. “ ed è andato da lì.”

Una chiamata di casting del 1995 a New York ha attirato migliaia di attori, con Coppola, affiancato da Allen Ginsberg (Carlo Marx in “ sulla strada ”), salutando ogni singolo speranza.

Gifford, che alla fine è stato ricordato come consulente del film attuale, lavorando con attori quando è iniziata le riprese a Montreal, inizialmente ha detto a Coppola che “ Road ” “ doveva essere sintetizzato. Non potresti continuare a andare avanti e indietro in tutto il paese come questo Willy-olly.”

Ha lanciato il regista su un trattamento che avrebbe inquadrato la storia all’interno di “ i cambiamenti sociali in America dopo la seconda guerra mondiale ” che “ limns il tema dell’Antico Testamento di padri e figli, ” riferendosi alla ricerca di Moriarty per suo padre vagabondo nel libro. Coppola il produttore alla fine avrebbe deciso che non poteva anche servire da direttore.

“ Quando (dirigi) un progetto, devi essere follemente ansioso di farlo e follemente innamorato di esso e ciò che hai in mente, ” Coppola dice a Variety. “ e nonostante la sua grande importanza, non ho mai sentito di avere ragione per questo.”

Coppola, Gifford e Presidente Zoetrope all’epoca Fred Fuchs concordarono sul fatto che la persona migliore da dirigere era Gus van Sant sulla forza di film come “ il mio Idaho privato ” e “ Drugstore Cowboy, ” in cui l’avatar battuto William Burroughs ha avuto un ruolo. Van Sant ha lavorato con Gifford con le revisioni della sceneggiatura e il progetto è stato istituito alla Columbia/Tri-Star, con il produttore di supervisione di Gareth Wigan come produttore di supervisione dello studio.

All’epoca a Gifford, lo studio commissionò il romanziere Jim Harrison, la cui novella “ Legends of the Fall ” è stato adattato e rilasciato dalla Columbia nel 1994, per riscrivere. Secondo Gifford, Harrison ha detto allo studio, “ no, è perfetto; Basta sparare così com’è.” Ma l’impresa è andata a sud quando Coppola e lo studio si sono separati sulle differenze su una produzione più sontuosa Coppola stava pianificando di dirigere, “ Pinocchio.”

Intorno ai primi anni 2000, Russell Banks, autore di romanzi come “ The Sweet Away, ” è stato reclutato dal capo della produzione di Zoetrope#8217; Linda Reisman, per affrontare la sceneggiatura (Reisman prodotto “ afflizione, ” basato su Banks ’ Book). Oltre alla sfida di adattarsi a tale “ libro soggettivo e interno ” raccontato interamente dal P.o.v. del paradiso del narratore, Banks sentiva importante raccontare la storia nel contesto di ciò che è venuto dopo.

“ è davvero l’ultimo dei romanzi dell’era del dopoguerra, ” Banks spiega. “ It ’ s davanti al movimento per i diritti civili, davanti al Vietnam, prima degli assassini del ’ 60s;. Quella storia non potrebbe mai essere raccontata dopo quegli eventi allo stesso modo.”

Stavo cercando di mostrare cosa è successo più tardi ci fa pensare in modo molto diverso a quello che è successo prima. E salire in macchina, guidare in tutto il paese e fumare un po ‘di pentola e fare sesso con donne nere e ascoltare il jazz non è così eccitante dopo il 1971 o ’ 72.”

Prendendo in considerazione questo, Banks ha prenotato la sua sceneggiatura con un incidente della sua stessa vita quando Kerouac si è presentato a casa sua a Chapel Hill, N.C. Con un gruppo di giovani accoliti nel 1967, due anni prima della sua morte. “ Avevo circa 20 anni e non l’ho visto come il re dei battiti, ma come questo uomo triste e davvero incasinato che era stato certamente un genio ma che ora era qualcun altro.”

Le banche lo hanno scritto in modo che il più vecchio Kerouac racconti la storia in flashback. “ Kerouac era abbastanza consapevole di suonare quella linea tra finzione e autobiografia, e quindi non ho visto alcun motivo per non fare lo stesso con il film.”

Alla fine Joel Schumacher era legato a diretto, secondo vari resoconti, con attori come Brad Pitt, Billy Crudup e Colin Farrell, che Schumacher ha diretto in “ Tigerland, ” Si dice che sia nelle discussioni per i lead. Ma ancora una volta, quei piani più definiti sono caduti. (Schumacher ha rifiutato il commento per questo articolo.)

“ Francis (Coppola) ha una specie di ideale platonico di questo film nella sua mente, ” Supera le banche, “ e ogni volta che si ottengono concreto e specifico e lo metti sulla carta, non è all’altezza di ciò che lui ha immaginato.”

Non è stato fino a quando Salles, che aveva diretto un altro film su strada basato su figure di vita reale, “ The Motorcycle Diaries, ” è arrivato sulla scena nel 2004, che il progetto ha iniziato a gelificare. “ (Zoetrope) si è innamorato di ‘ motociclette ’ e ho visto la connessione con ‘ sulla strada, ‘” Ricorda Yeldham. “ Quando alla fine Walter fu avvicinato, sentiva davvero fortemente che per assumerlo, aveva bisogno di immergersi in quel mondo esaustivamente. Che in parte spiega perché il processo di sviluppo è stato così attenuato.”

Salles finirebbe per attraversare la u.S. Tre volte nelle sue ricerche, seguendo le stesse rotte seguite da Kerouac e compagnia a partire dal 1947 e, afferma Yeldham, “ incontrò ogni battito sopravvissuto (figura) e la vita reale (persone) dietro i personaggi del libro, Alcuni dei quali sono ancora vivi.” Questa documentazione filmata “ non solo informa lo sviluppo della sceneggiatura e la visione di Walter per il film, ma anche per raccontare il suo processo, ” che è un documentario in preparazione, afferma Yeldham.

Per Coppola, Salles ’ “ Fire and Ice ” La determinazione ha sigillato l’accordo. “ questo era in realtà l’ingrediente magico, ” dice Coppola, “ non la sceneggiatura reale o ciò che è stato lasciato fuori o ciò che è stato incluso.”

Ma le complicazioni non sono finite qui. L’entità di produzione francese Pathe era in discussione prolungata con i cineasti per anni prima di uscire nel 2008 per le differenze di bilancio.

Un fattore nel pathe che fa i piedi freddi, dice Yeldham, era un’economia che era in caduta libera. “ era giusto in quel momento di collasso economico e un’enorme instabilità nel mondo del cinema di specialità, ” Lei ricorda. “ stavamo facendo tutto il possibile per sgretolare il nostro budget, ma il fondo continuava a cadere.”

Nel gennaio del 2010, Salles si è recata agli uffici di Parigi Mk2 ’ s Script. “ un mese dopo, ” Gillibert dice, “ Eravamo in discussione a Los Angeles con Roman Coppola.” Il film ha iniziato a girare quell’estate.

Gillibert afferma che quando la società ha iniziato le prevendite a Cannes nel maggio 2010, parte della sfida era convincere gli acquirenti che il progetto, a lungo pensato Snakebit, stava effettivamente andando avanti. “ diremmo alla gente ‘ stiamo girando quest’estate; sta accadendo ora, ” Ricorda Gillibert. “ e persone (risponderebbero), ‘ sei sicuro?’ ”

La domanda che rimane è se il pubblico contemporaneo abbraccerà una storia che i loro genitori e nonni ritengono essenziali per i loro anni formativi. Secondo i classici di Viking/Penguin, il romanzo ha venduto circa cinque milioni di copie fino ad oggi su tutti i formati e le edizioni in America e, secondo la maggior parte dei conti, quella cifra sarebbe raddoppiata per le vendite in tutto il mondo. Negli ultimi anni, l’editore ha venduto circa 65.000 copie all’anno, non includendo l’edizione Scroll nel 2007 che ha venduto 120.000 unità.

Mk2 sta rilasciando il film il 23 maggio in Francia, mentre Sundance Selects/IFC sta osservando un rilascio autunnale nella U.S..

“ Questo è un film che non è solo un film d’autore meravigliosamente realizzato, ma ha anche avuto un grande interesse che copre molteplici dati demografici con un grande interesse giovanile a causa di questo splendido giovane cast e a causa dell’attualità di la storia, ” Dice Yeldham.

“ e i giovani sono i giovani in cerca dell’essenza dell’esperienza e in ogni permutazione della vita ed eccesso che ne deriva. Quindi non è il tuo film di specialità tradizionale.”

Torna al Festival del cinema di Cannes 2012 >>

Lascia un commento