Sony di Sony si scatena alla critica

Mentre Sony si è scusato nell’ultimo mese sulla violazione della sua rete PlayStation (e successivo furto di dati personali), il CEO Howard Stringer sta apparentemente adottando un nuovo tono.

Il capo di Sony, che si è ritrovato personalmente sotto un sacco di fuoco per il suo silenzio sulla questione mentre si stava svolgendo, ha avuto parole arrabbiate martedì per i critici che hanno accusato la compagnia di impiegare troppo tempo per informare i consumatori che i loro dati erano stati rubati.

“ questa era una situazione senza precedenti, ” Reuters cita Stringer che dice. “ La maggior parte di queste violazioni non viene segnalata dalle aziende. Il quarantatre per cento notifica alle vittime entro un mese. Abbiamo riferito in una settimana. Mi stai dicendo che la mia settimana non era abbastanza veloce?”

Le parole dure sono notevolmente diverse da quelle degli altri dirigenti della Sony, tra cui Kazuo Hirai, ampiamente considerato il prossimo in fila per il Sony Top Spot.

Sono anche in contrasto con Stringer Lettera aperta ai clienti interessato dalla violazione dei dati, emessa il 5 maggio.

Lascia un commento