Searchlight trova Utley

In un cambiamento di gestione strategica che evidenzia la maggiore importanza del marketing nel mondo cinematografico specializzato, il veterano del marketing Fox del 20 ° secolo Nancy Utley è stato scelto come presidente del marketing per Fox Searchlight Pictures, l’etichetta Arthouse di Fox Filmate Entertainment.

Utley, che servirà a fianco del presidente della produzione Lindsay Law come dirigenti più anziani sotto lo stendardo, è stato vicepresidente esecutivo del marketing per il 20 ° secolo FOX dal 1995. Durante quel periodo, Utley ha supervisionato tutti gli aspetti dei media, della ricerca e della promozione della pubblicità per le versioni teatrali nazionali di Fox. Utley inizia immediatamente il suo ultimo lavoro.

Nella nuova configurazione, Utley e Law fungeranno da partner, con la legge che si concentrano sulle attività di produzione e acquisizione del banner e Utley che supervisiona tutti gli sforzi di marketing. Nel suo nuovo ruolo, Utley continuerà a riferire direttamente a Bob Harper, presidente di Worldwide Marketing per Fox Filmed Entertainment, mentre i rapporti di legge direttamente a Fox hanno filmato il presidente dell’intrattenimento Bill Mechanic.

Le conoscenze, le competenze, le intuizioni, l’entusiasmo e la dedizione di Nancy sono stati preziosi per la nostra unità di marketing nazionale, ” Disse Harper.

Concentrati sul marketing

La nomina di Utley è vista come un ulteriore riconoscimento di Fox dell’importanza che il marketing detiene nel mercato specializzato affollato e altamente competitivo. Mentre Searchlight, lanciato nel 1994 sotto l’attuale ventesimo topper di produzione Tom Rothman, ha avuto successo con uscite come “ The Brothers McMullen ” e il botteghino Hit “ The Full Monty, ” Lo stendardo ha lottato negli ultimi anni, rilasciando una lista di foto che, ad eccezione di una svolta occasionale come “ Waking Ned Devine, ” non ha preso piede con il pubblico.

Fox Brass ha detto che continuano a impegnarsi nel braccio specializzato ma vogliono aumentare l’attenzione individuale di marketing di ogni versione e creare una serie più ampia di film per fare appello a tutti i dati demografici oltre il tradizionale partecipante ad Arthouse.

Modello Miramax

Miramax Films ha dato l’esempio per il marketing ad alta potenza nell’arena specializzata, spendendo ingenti somme (che spesso sminuiranno i film ’ budget) su campagne creative per aprire e allungare le corse e ampliare il pubblico delle sue tariffe arthouse.

E il recente successo di Artisan ’ S “ The Blair Witch Project ” servito a illustrare che gli adolescenti possono ora essere considerati parte del pubblico specializzato, sebbene con gusti e richieste promozionali diverse.

Per la legge, l’assunzione di Utley significa che si concentrerà quasi esclusivamente sulle produzioni per i luci della ricerca. Da quando la legge è entrata a far parte di Searchlight Topper nel 1995, l’etichetta si è allontanata da un equilibrio di acquisizioni e produzioni per fare affidamento quasi esclusivamente sullo sviluppo e sulla produzione interni.

Tuttavia, l’etichetta ha ricevuto recensioni forti la scorsa settimana per “ Boys Don ’ t Cry, ” La foto di Kimberly Peirce, che Searchlight ha raccolto in Sundance in base a 20 minuti di filmati, per $ 5 milioni segnalati. Law ha affermato che i seggerchi continueranno a enfatizzare la propria produzione, ma manterrà una presenza di acquisizioni sul festival e sui circuiti di mercato.

Per quanto riguarda il suo nuovo partner, Law ha dichiarato: “ sicuramente operemo di più come partenariato — Sarà in grado di portare attraverso e prendere decisioni con piena autorità, e sarò in grado di trascorrere più tempo a concentrarsi sulle nostre produzioni, ” Diceva la legge. “ Nancy è un buon manager che ha enormi talenti e la capacità di raffinare e guidare uno staff creativo, che ora ha solo una persona a cui riferire.”

Bob Cheren continuerà a supervisionare la distribuzione per i proiettori, riferendo sia alla legge che a Utley.

“ Con il mondo in rapida evoluzione di film speciali, nulla potrebbe essere più eccitante per me che affrontare questa sfida e lavorare con un talento creativo come Lidsay Law, ” disse Utley. “ Non vedo l’ora di usare un arsenale completo di tattiche convenzionali, non convenzionali e persino di guerriglia per portare il nostro prodotto sul mercato.”

Durante i suoi 13 anni a Fox, Utley ha prestato servizio in varie capacità, tra cui il vicepresidente dei media, il vicepresidente senior dei media e la ricerca e il vicepresidente del marketing, dei media e della ricerca.

È stata portata a Exec VP del marketing e della promozione per Fox Films nel 1995, a seguito di un importante cambiamento di gestione dopo che il marketing prexy Andrea Jaffe ha lasciato e Harper è stato scelto per il marketing principale.

Decisione difficile

A quel tempo, Utley aveva lavorato attraverso sei amministrazioni di marketing, dopo essersi unito allo studio nel 1986 come vicepresidente dei media. Finalmente trovando un regime che funzionava, Utley è stato considerato Harper “ mano destra, ” e alcuni dicono che è stata una decisione difficile da prendere per Harper, permettendo a una parte essenziale della sua squadra di andarsene.

“ Ora è un pezzo della torta di marketing in cui non è stata coinvolta prima e avrà il controllo di un punto di vista creativo e ora farà tutto, ” Harper ha detto Daily Variety. “ ciò che è attraente per lei è che questo è un mondo in continua evoluzione … È diventato una creatura diversa rispetto a quando è stata istituita i seggerchi cinque anni fa e deve avere una strategia di marketing più individualizzata (più mainstream) focalizzata. … Non possiamo più supporre che il pubblico che frequenta i film di specialità sia (il) pubblico tradizionale Arthouse.”

Searchlight ha cercato un topper di marketing dall’ex vicepresidente senior del marketing Valerie Van Galder, annesso a maggio (Daily Variety, 25 maggio) per prendere il miglior post di marketing su Screen Gems, Sony ’ s nascente braccio specializzato.

Van Galder è stato messo al primo posto di marketing dopo che David Dinerstein, che è stato anche senior vice vicepresidente, è partito nel marzo 1998 per gestire la Paramount Classics con Ruth Vitale. Durante i loro incarichi, Van Galder e Dinerstein hanno riferito direttamente alla legge, che spesso gestivano le riunioni di marketing. Utley ora assumerà tutto il controllo quotidiano del marketing con il personale del banner che le riferisce direttamente a lei.

Non è chiaro se sarà riempito l’ex post di Utleys o se tali doveri saranno riassegnati ad altri membri del marketing/promozioni.

Lascia un commento