Scotts Chiama l’annuncio anti-SAG “ENORME ERROVE”

I registi Tony e Ridley Scott si sono scusati con gli attori sorprendenti giovedì per un annuncio di attacco beffardo dalla loro società di produzione commerciale RSA USA.

Chiamare l’annuncio “un enorme errore,” I fratelli hanno emesso le scuse diverse ore dopo che 150 attori avevano messo in scena una dimostrazione chiassosa al di fuori degli uffici RSA a West Hollywood.

Canto “Vergognatevi,” manifestanti della Guild di Actors Screen e della Federazione americana della televisione & Gli artisti radiofonici hanno denunciato una pubblicità di una donna africana a pezzi nudi nella rivista Weekly con il proclama “In Sudafrica, questo è ciò che significa sag.”

In una dichiarazione congiunta, hanno detto gli Scotts, “Non sapevamo assolutamente nulla di questa pubblicità e siamo arrabbiati, ammalati e sconvolti da questa situazione come chiunque altro. Non supportiamo la pubblicità e ci scusiamo per le azioni dei nostri dipendenti.”

L’annuncio ha anche affermato che RSA ha recentemente aperto un ufficio temporaneo in quella nazione “dove la produzione è economica e loro’non mai sentito parlare di sag.”

RSA ha detto giovedì che l’intenzione non era stata di offendere nessuno, aggiungendo, “Per questo siamo veramente e profondamente dispiaciuti.”

Troppo poco e troppo tardi

Ma il portavoce del SAG Geg Krizman ha affermato che le scuse non hanno affrontato questioni come la disciplinare i dipendenti coinvolti e se l’ufficio sudafricano rimarrà aperto. “Le scuse sembrano essere in ritardo di un giorno e un dollaro,” Ha aggiunto.

I rappresentanti RSA non hanno elaborato la dichiarazione.

L’ufficio non ha inoltre offerto alcuna risposta durante la dimostrazione rumorosa di 90 minuti. Kari Keegan, membro del consiglio di amministrazione visibilmente arrabbiato, ha detto Kari Keegan, “Noi’invio di un messaggio chiaro che questo vile e disumano attacco non galleggerà con noi.”

“Non ci possono essere scuse per l’immagine razzista e sessista che hai scelto per il tuo annuncio e ci ha sconvolto’VE ha deciso di usare un’immagine razzista e sessista per promuovere il tuo caso di busting dell’Unione,” ha detto il presidente di SAG William Daniels e il presidente Aftra Shelby Scott in una lettera congiunta a RSA.

I dirigenti si sono impegnati a chiedere ai clienti RSA di abbandonare la casa di produzione.

Assoluto disconoscimento

I negoziatori dell’industria pubblicitaria si sono allontanati dall’annuncio, rilasciando una dichiarazione che negonava qualsiasi connessione con essa. Il capo negoziatore John McGuinn ha affermato che le organizzazioni “Nessuno dei due ha autorizzato l’annuncio, ne aveva previsti anticipazioni o ne ha condannato il contenuto.”

“L’industria ha il massimo rispetto e rispetto per i sindacati dei talenti e gli artisti che rappresentano,” Ha aggiunto.

La dimostrazione ha anche sottolineato le divisioni tra inserzionisti e attori, con lo sciopero che ora ha superato la lunghezza degli ultimi attori’ Stoppage del lavoro nel 1988.

Il capitano dello sciopero Gordon Drake ha detto che i leader rimangono impegnati a non muoversi dalle loro ultime posizioni di negoziazione prima che i colloqui siano crollati il 14 aprile, aggiungendo, “Non prenderemo prima quel telefono.”

I mediatori federali hanno tentato di ricominciare i negoziati questa settimana, ma sono stati informati da entrambe le parti che nessuno dei due modificherà la sua posizione, ha detto Mathis Dunn.

Le proteste continuano

Gli attori hanno anche picchiato un u.S. Scatto cellulare a Los Angeles e il “in anticipo” Riunioni per Fox e UPN a New York giovedì. Mercoledì, circa 75 manifestanti hanno marciato davanti a Raleigh Studios a Hollywood, dove si incontravano 200 inserzionisti.

L’industria pubblicitaria ha continuato a insistere sul fatto che i livelli di produzione non sono stati influenzati dallo sciopero.

“Ora abbiamo incontrato oltre 600 inserzionisti, agenzia e funzionari di produzione e possiamo riferire che la produzione commerciale continua praticamente senza ostacoli dallo sciopero SAG/AFTRA,” ha detto il negoziatore Ira Shepard.

“Gli unici membri del settore che vengono feriti sono quegli attori che si rifiutano di fare audizioni e lavorare mentre colpiscono a disposizione.”

Lascia un commento