Satcasters Pan Plan for Retrans Exect Hike

Venerdì l’industria satellitare ha denunciato un piano presentato alla U.S. Office di copyright che richiede un drammatico aumento delle società satellitari delle commissioni deve pagare per ritrasmettere i programmi TV di trasmissione.

Il pannello di royalty arbitrato sul copyright ha raccomandato che le società satellitari come Directv e Primestar pagano commissioni più elevate per la ritrasmissione di segnali di affiliazione di rete lontani dagli attuali 6¢ a 27¢ per abbonato al mese.

Le commissioni per la ritrasmissione di superstazioni, come Tribune ’ s WGN, e anche segnali di stazione indie lontana aumenteranno: da 17.5¢ ora a 27¢ sotto il piano. Se approvati, le tariffe rimarranno in vigore fino al 1999.

I fornitori TV SAT dovrebbero fornire segnali di trasmissione solo agli abbonati nelle aree rurali e in altre aree che non possono ricevere la trasmissione TV. Ma le emittenti sostengono in attesa di azioni legali che alcuni fornitori TV SAT sfumano regolarmente le regole, rendendo disponibili le stazioni fuori mercato per gli abbonati che sono in grado di ricevere trasmissione TV.

L’escursione significherebbe che le commissioni della compagnia SAT si sommerebbero fino alla metà del pool di royalty totale anche se controllano solo un decimo di tutti gli abbonati a pay TV, secondo Satellite Broadcasting & Comunicazione Assn. Il presidente Chuck Hewitt. Hewitt ha chiamato la decisione “ oltraggioso.”

SBCA ha inoltre sottolineato la disparità tra le tariffe che pagano e le tariffe gli operatori via cavo pagano per tale programmazione. Gli operatori via cavo, secondo SBCA, stanno pagando poco meno di 10¢ per le superstazioni e poco meno di 3¢ Per la programmazione di rete. Il gruppo di lobbying del satellite ha dichiarato che avrebbe chiesto al Congresso di erere a questa aberrazione grave nei tassi di copyright.”

Jack Valenti, presidente e CEO di The Motion Picture Assn. d’America, ha rilasciato una dichiarazione che lodava la sentenza.

** Collaboratore: Cynthia Littleton e Bloomberg News

Lascia un commento