Santaolalla parla a l.UN. fest

Offrendo parti uguali comfort e allarme, compositori cinematografici Gustavo Santaolalla, Moby e BT (Brian Wayne Transau) hanno affrontato sabato un teatro affollato di cineasti, musicisti e fan del Regal Cinemas di Downtown. BMI ’ s Coffee Talking al Los Angeles Film Fest.

Santaolalla ha spiegato come il controllo creativo sia spesso direttamente proporzionale ai soldi in gioco. I budget per il cinema di oltre $ 15 milioni, ad esempio, spesso rendono i dirigenti dello studio che si esibiscono a correre rischi sulla musica più orchestrale e non orchestrale.

“ la più grande quantità di denaro è, le preoccupazioni delle persone più grandi riguardano il recupero di quei soldi, ” ha detto Santaolalla, vincitore dell’Oscar per “ Brokeback Mountain ” e “ Babele.”

I progressi nella tecnologia della musica elettronica, tuttavia, hanno ridotto i costi per molti cineasti sperimentali e indie.

“ per alcuni registi e compositori, quella licenza di essere più idiosincratica, ” ha detto Moby, a cui è piaciuto lavorare su progetti insoliti che, dice, “ nessuno vedrà mai.”

Il gruppo simpatizzato con le difficoltà affrontate anche dai cineasti indipendenti, molti dei quali si ritrovano accusati di commissioni inaccessibili per le canzoni di artisti meno conosciuti.

“ la loro più grande lamentela è quanto sia difficile autorizzare la musica, ” ha detto Moby dei suoi colleghi indie e sperimentali di film. Per questo motivo, il musicista veterano fornisce canzoni gratuite sul suo sito Web per uso non commerciale.

Mentre Santaolalla ha spiegato che ciò che lo obbliga a segnare un film sono “ la sceneggiatura e il regista, ” Per la moby nominata ai Grammy, il ragionamento era più diffuso: “ onestamente, ” Ha detto, “ qualcuno deve solo chiedere.”

Se le loro ragioni per la scelta dei progetti potrebbero variare, nessuno dei compositori ha sottovalutato il potere di un film musicale. “ aiuta davvero a spingere la storia sostenendo l’aspetto emotivo di un film, ” disse Santaolalla. BT, che ha segnato film come “ Go ” e “ The Fast and the Furious, ” Mettilo più senza mezzi termini. “ It ’ s Manipulative, ” Ha detto, “ e non necessariamente in modo negativo.”

The Coffee Talk, giunto al suo settimo anno, assembla veterani del settore per discutere dello stato della musica e delle tendenze del cinema. Il panel di quest’anno è stato moderato da BMI Hanna Pantle;.

Successivamente Santaolalla, circondato da compositori desiderosi di demo in mano, ha offerto consigli creativi per il successo fiscale. “ Per un artista, una delle cose più importanti da cercare è il tuo suono che ti renderà diverso.”

Lascia un commento