Rosenberg, Allen non è elettrizzato dall’affare DGA

In un ricordo che i prossimi negoziati di SAG con le major sono probabilmente controversi e complicati, il presidente SAG Alan Rosenberg e il direttore esecutivo nazionale SAG Doug Allen hanno detto ai membri di SAG che non è particolarmente colpito dal DGA &# 8217; accordo provvisorio con l’Amptp.

Rosenberg e Allen hanno fatto eco alle precedenti conferenze secondo cui l’accordo DGA non sarebbe stato automaticamente il modello per un nuovo accordo SAG. Ciò è anche quello che i leader della WGA stavano dicendo prima di lanciare colloqui di contratto informale con i magnati una settimana fa.

In un messaggio inviato ai membri oggi, il duo è stato aperto dicendo, “ tutti sperano che lo sciopero della WGA si concluderà con un accordo equo per gli scrittori. Ci sono state molte speculazioni sull’impatto sullo sciopero della WGA dell’accordo provvisorio tra la Directors Guild of America (DGA) e i datori di lavoro ’ Rappresentante, Alleanza dei produttori cinematografici e televisivi (amptp). Alcuni si sono affrettati ad ungere il loro accordo come il “soluzione” Per l’industria dell’intrattenimento. Riteniamo che la valutazione sia prematura.”

Rosenberg e Allen si sono poi concentrati su ciò che vedono come la mancanza di dettagli sull’accordo in aree come il download a pagamento, determinare il valore equo di mercato e il “ soglie molto alte ” in giurisdizione per i contenuti dei nuovi media.

“ per questi motivi specifici, e poiché gran parte del nuovo accordo DGA/amptp è sconosciuto, nessuno dovrebbe presumere che questo nuovo accordo sia un modello per nessun altro, certamente non per attori, ” La lettera conclude. “ Spetta alla leadership e all’appartenenza al DGA decidere se il loro nuovo accordo con gli studi e le reti è accettabile, ma qualunque cosa decidano, la loro decisione non determinerà ciò che sarà soddisfacente per la leadership e l’appartenenza alla schermata Actors Guild. Ogni gilda deve agire nel miglior interesse della propria iscrizione, incluso il rifiuto della gestione della direzione ‘ BUNCONDING DI MODELLO.’”

L’attuale contratto SAG scade il 30 giugno e non sono ancora stati fissati colloqui.

L’intera lettera è dopo il salto.

– D. McNary

Lascia un commento