Recensione della TV: NBC Premiere non riesce a trovare la sua “voce”

Il nuovo team di gestione di NBC è chiaramente Sperando di catturare una pausa tanto necessaria con il concorso musicale “ The Voice, ” Presentata in anteprima (copie di revisione non sono disponibili su anticipo) martedì.

L’apertura, tuttavia, era un affare in modo creativo e off-key — un programma che sembrava prendere in prestito il suo set da “ il collegamento più debole, ” e non aveva carenza di legami deboli nella sua concezione.

Il lancio di due ore (che Fox ha contrastato con un Glee di 90 minuti “ Christina Aguilera, Cee Lo Green, Blake Shelton e Adam Levine — in lizza per vedere chi avrebbe lavorato con i concorrenti, ognuno assemblando la propria squadra.

Eppure, mentre i giudici si comportavano in modo debitamente come chi si accoppiava con chi era importante, è difficile capire perché gli spettatori dovrebbero fregarsi. Dovrei davvero preoccuparmi di quale artista finisce per lavorare con Frenchie Davis — una sorta di suoneria, in quanto è stata avviata “ American Idol ” All’inizio della sua corsa per in posa per un sito porno su Internet? (Ehi, che nell’universo senza sceneggiatura della Fox hasn ’ t?)

The “ Why ” Di tutto ciò deve essere preso sulla fede, e solo i spaventosamente creduloni crederanno che le stelle siano crollate quando perdono un pezzo di talento.

Allo stesso modo, lo spettacolo grande espediente — che i giudici non vedono gli artisti durante la loro audizione, seduti con le spalle a loro — si è rivelato essere completamente hum. Alla fine del numero si girano tutti e ottengono un buon sguardo, e nessuno ansima quando una voce dolce appartiene a un bambino paffuto.

Quindi tutti sgorgano su quanto siano incredibili tutti. Dove diavolo è Simon Cowell quando hai davvero bisogno di lui? Inferno, Paula Abdul sembrerebbe relativamente dura e discriminante accanto a questo gruppo, mentre Carson Daly fa essenzialmente una rappresentazione di Ryan Seacrest, preparando i cantanti ed esultando con le loro famiglie.

“ The Voice ” potrebbe trovare il suo passo negli episodi successivi, ma per tutta la potenza pop ad alta potenza in mostra, è un concetto con un succo sorprendentemente piccolo. E dopo la premiere, I ’ non sono ancora sicuro di come l’intero “ trovando il prossimo Susan Boyle ” parte di esso — o neutralizzando il vantaggio che le persone di bell’aspetto tengono — anche figure nell’equazione.

NBC ha fatto tutto il possibile per fare rumore con “ la voce, ” Ma la linea di fondo è che questo rappresenta più TV-too TV, su una rete che dovrà correre qualche possibilità.

Quando era finita, tutto ciò che potevo pensare era: non vedere più di “ la voce.” Non ascoltare più di “ la voce.” E dopo martedì, nessun motivo per parlare più di “ la voce.”

O per parafrasare un certo cee lo ditty, ti ha dimenticato.

Lascia un commento