RAI riporta un grande calo nei profitti netti del 2000

Milan — Il pubcaster italiano RAI, che sta attraversando una fase difficile politicamente e commerciale, ha dichiarato martedì che i suoi profitti netti del 2000 sono diminuiti a 83 miliardi di lire ($ 38 milioni) da $ 65 milioni l’anno precedente, mentre i ricavi sono aumentati del 4% a $ 2.3 miliardi.

Nonostante i profitti più bassi, ha affermato la rete, i dividendi sono stati distribuiti agli azionisti per la prima volta nella sua storia. Inoltre, $ 8 milioni sono stati pagati a RAI Holding, la società statale che controlla l’emittente e alla SIAE, l’associazione degli autori che detiene una quota di minoranza.

Un altro aspetto positivo è stato che il debito è stato totalmente cancellato, ha detto il consiglio di amministrazione della RAI.

Ancora gestito dallo stesso consiglio nominato dal governo del centro-sinistra che ha perso le elezioni a maggio, la RAI è sotto costante attacco dal governo del premio di destra del Premier Berlusconi;.

Nella stagione 2000-01, Rai è anche scivolato nella condivisione del pubblico, mentre il gruppo TV di Berlusconi, Mediaset, è stato guadagnato. Flagship Channel RAI 1 Lost Leadership nazionale, segnando in media 24.Quota del 3%; Canale5 di Mediaset &#8217, per la prima volta, è stato il canale più popolare con 24.7%.

Lascia un commento