Pullout di Spielberg: funzionerà?

Steven Spielberg ha preso molto flack questa settimana da funzionari del governo cinese e fonti dei media, ma gli esperti affermano che la sua decisione di uscire dalle Olimpiadi di Pechino potrebbe finire per avere solo l’impatto desiderato.

Dal New York Times:

“ Nell’indignazione internazionale per lo spargimento di sangue nel Darfur, la frustrazione si è sempre più girata verso la Cina, in Sudan’S più grande partner commerciale e protettore internazionale, culminante a Steven Spielberg’la decisione della scorsa settimana di ritirarsi come consulente artistico delle Olimpiadi di Pechino.

“ e potrebbe funzionare.

“ La Cina ha iniziato a spostare la sua posizione sul Darfur, uscendo dalla sua zona di comfort diplomatica per spingere tranquillamente il Sudan ad accettare il mondo’La più grande forza di mantenimento della pace, diplomatici e analisti dicono.

“ Ha anche agito pubblicamente, inviando ingegneri per aiutare le pace in Darfur e nominare un inviato speciale nella regione che ha tournica i campi profughi e ha insistito il governo sudanese per cambiare le sue politiche.”

Di più Qui.

Nella sua decisione di uscire dai giochi, Spielberg ha citato alcune delle azioni del governo cinese, ma ha concluso che l’unica misurazione erano le condizioni sul terreno, in cui la crisi mostra pochi segni di miglioramento.

Lascia un commento