Produttori, scribi per estendere i colloqui

Dopo mesi di oscurità, le prospettive del lavoro di Hollywood si sono illuminate in qualche modo durante il fine settimana mentre i negoziatori per scrittori, studi e reti hanno fatto quello che potrebbe essere un passo chiave per evitare uno sciopero devastante.

I negoziatori hanno concordato sabato sera per estendere i colloqui sul contratto di TV cinematografico — che erano al loro dodicesimo giorno alla Writers Guild of America West Headquarters di Hollywood — A oggi. Quella mossa ha portato i colloqui oltre la scadenza di due settimane di WGA.

Come hanno fatto lo scorso fine settimana, i negoziatori hanno preso domenica fuori.

I rappresentanti per entrambe le parti hanno rifiutato di caratterizzare il modo in cui i colloqui stavano procedendo, ma l’estensione significa che sono stati raggiunti un chiaro progresso. La decisione di continuare a parlare potrebbe essere un segno che un accordo è a portata.

Nessuna scadenza

Le uniche implicazioni definitive dell’estensione è che entrambe le parti hanno accettato di parlare oggi e non hanno fissato una scadenza per concludere questo giro di colloqui. I negoziatori del WGA hanno in programma di informare una riunione speciale del consiglio di amministrazione WGA stasera.

Prima dell’inizio dei negoziati il 22 gennaio, il WGA ha fissato una scadenza di due settimane e ha insistito sul fatto che se non ci fosse alcun accordo a quel punto, sarebbe poi rimasto lontano da ulteriori colloqui fino a un mese prima della scadenza del contratto del 2 maggio. Ma pochi minuti dopo l’inizio dei colloqui quel giorno, il presidente di Wgaw John Wells ha modificato la minaccia affermando che i negoziati potrebbero essere estesi alla scadenza se ci fossero progressi significativi.

Mum ’ s la parola

Wells and Key Company Execs — Disney ’ S Robert IGER, DreamWorks ’ Jeffrey Katzenberg e Warner Bros.’ Barry Meyer — Dichiarato anche quel giorno che un accordo potesse essere elaborato, nonostante il diffuso pessimismo che si può evitare un’interruzione di lavoro. Entrambe le parti hanno quindi limitato il commento per le prossime dozzine di sessioni a un riepilogo delle ossa nude di un giorno discusso di questioni discusse.

“ è stato un segno positivo che i colloqui hanno avuto così poca perdite perché significa che entrambe le parti li hanno presi molto sul serio, ” Un negoziatore veterano ha detto. “ Mantenere il coperchio offre anche ai negoziatori una maggiore flessibilità perché possono fare una proposta e quindi modificarla senza avere quella posizione indurita perché è diventata pubblica.”

Residui vs. costi

I problemi chiave WGA sono stati aumentati residui per cavi, stranieri, video/DVD, Fox Broadcasting, UPN e WB; Giurisdizione su Internet; e l’espansione di diritti creativi come l’accesso garantito ai set e alle anteprime insieme all’eliminazione del credito possesso per il film (“ un film di … “).

Le società, rappresentate dall’alleanza del film & Produttori televisivi, hanno sostenuto che il WGA deve riconoscere che l’aumento dei costi ha depresso i profitti del settore dell’intrattenimento complessivi.

I colloqui sono stati attentamente visti come un indicatore chiave sui fronti a doppio — Se i 12.000 membri del WGA usciranno tra tre mesi e se la Guild degli attori dello schermo seguirà quando il suo contratto di TV cinematografico scade il 1 luglio. SAG e la Federazione americana della televisione & Si prevede che gli artisti radio richiedano molti degli stessi guadagni economici che gli scrittori stanno cercando, quindi se i WGA colpiscono, un interruzione di lavoro SAG/AFTRA diventerebbe più probabile.

Lascia un commento