Playboy per citare la sentenza di Internet

New York — Il Playboy Entertainment Group ha progettato una nuova strategia orientata a ribaltare una legge federale che in effetti costringe i sistemi via cavo per estrarre Playboy e il suo canale gemello AdultVision da 6 A.M. a 10 p.M.

Di fronte a perdite annuali fino a $ 5 milioni all’anno a causa della legge, denominata sezione 505 della legge sulle telecomunicazioni, che è stata approvata dal Congresso nel 1996, il deposito di Playboy dice 505 per gli stessi motivi U.S. La Corte Suprema il mese scorso ha abbattuto i tentativi del governo di regolare il discorso su Internet. La sezione 505 ha avuto effetto il 18 maggio.

“ La censura di Internet è parallela alla situazione che abbiamo affrontato con 505, ” dice Anthony Lynn, presidente del Playboy Entertainment Group. Playboy ha presentato la sua mozione in cerca di giudizio sommario dichiarando 505 incostituzionali con l’u.S. Tribunale distrettuale di Wilmington, Del. Quella Corte ha negato una precedente mozione per un’ingiunzione da parte di Playboy. Playboy ha fatto appello a quella decisione alla Corte Suprema, che ha rifiutato di esaminarla due mesi fa, causando l’entrata in vigore della regola.

“ non abbiamo ancora dati concreti sul danno finanziario effettivo di 505 a Playboy, ” dice Lynn, aggiungendo che i contabili della società stanno stimando le perdite tra $ 4 milioni e $ 5 milioni all’anno se Playboy non ha avuto successo nel far emergere la regola.

Lascia un commento