PIX deboli, perf legittimi spingono la perdita di shochiku

Tokyo — Perseguitato da risultati deludenti nelle entrate della distribuzione dei film e dalle prestazioni deboli degli spettacoli teatrali, la società cinematografica giapponese Shochiku ha proiettato la sua perdita ricorrente per il periodo di marcia-agosto di quest’anno per colpire 3.46 miliardi di yen ($ 26.41 milioni), un tuffo di 1.83 miliardi di yen ($ 13.97 milioni) da una precedente proiezione.

Le vendite previste per il periodo sono state anche riviste a 23.5 miliardi di yen per il periodo, che segnerebbe un calo di 10.7% per lo stesso periodo di un anno fa.

Per l’anno fiscale che termina nel febbraio 1999, Shochiku proietta una perdita ricorrente di 4.97 miliardi di yen ($ 40 milioni).

Shochiku, che produce anche il dramma di Kabuki, ha fatto il suo primo calo in rosso in circa 25 anni nell’anno fiscale precedente con una perdita prevista di $ 77.78 milioni.

Gestione pizzicata

La situazione fiscale della società è anche combinata con un pizzico di gestione. A metà gennaio, Shochiku Management ha organizzato un colpo di stato e ha espulso il presidente Toru Okuyama e suo figlio Kazuyoshi. La nuova direzione ha chiuso molte iniziative prese nell’ambito degli Okuyamas, come la serie di film che ha prodotto la foto vincitrice del premio Cannes “ The Eel, ” Ma a breve termine devono ancora trovare progetti che producono denaro.

I momenti difficili per Shochiku arrivano in un periodo che vede un rimbalzo nella presenza di film giapponesi. La principale società cinematografica giapponese Toho ha dichiarato all’inizio di questo mese che prevede di pubblicare profitti record per la prima metà dell’anno fiscale 1998 grazie a solidi rendimenti dal suo circuito di distribuzione del film.

Toho si aspetta un 6.Aumento del 5% degli utili per il periodo di marzo-agosto del 1998 su figure pubblicate nel 1997 e dovrebbe calcolare un utile pretesse non consolidato.2 miliardi di yen ($ 52.55 milioni).

Lascia un commento