Pic pirati su tavola

L’MPAA ha seguito le sue minacce legali martedì, presentando cause civili contro le fonti confermate erano poco più di 200 presunti film di Internet Pirates.

Il topper MPAA Dan Glickman ha confermato all’inizio di questo mese che l’MPAA seguirà il comitato di RIAA nell’assumere azioni legali contro le persone che scambiano illegalmente file protetti da copyright attraverso reti peer-to-peer (Varietà quotidiana, Nov. 5).

Mentre i dettagli sugli obiettivi, che rimarranno anonimi fino a quando un giudice non ordina ai fornitori di servizi Internet di consegnare i presunti pirati ’ Identità all’MPAA, non disponibili, includono individui in tutto il paese che si sono impegnati in vari livelli di condivisione di file.

Alcuni di quelli che vengono citati in giudizio potrebbero aver scambiato solo un film online.

“ Vogliamo chiarire che non esiste un porto sicuro, ” ha detto il direttore delle operazioni di antipirazia mondiale MPAA John Malcolm. “ La mia esperienza è che ogni volta che tragghi una linea per un comportamento illegale, le persone andranno fino a quella linea. La nostra prospettiva è che qualsiasi furto è sbagliato.”

Malcolm ha aggiunto che sebbene non siano state prese decisioni su come saranno risolte le cause, si aspetta che molti di loro saranno sistemati per importi relativamente bassi, come è accaduto con la RIAA. La legge federale consente agli studi di raccogliere fino a $ 30.000 per ogni film scambiato illegalmente online e fino a $ 150.000 se si può dimostrare che la violazione del copyright era intenzionale.

Si prevede che le tute siano la prima di migliaia dell’MPAA, che sta già preparando di più. Malcolm ha detto che l’organizzazione monitorebbe i risultati dei primi semi prima di presentare la prossima ondata, ma ha considerato molto probabilmente di più arriverà presto.

Inoltre, MPAA ha annunciato l’espansione della sua campagna educativa di antipirazia nei negozi video. Org sta lavorando con i rivenditori di software video Assn. suonare “ classificato I: inappropriato per tutte le età ” Trailer di antipirazia su monitor in negozio, oltre a poster sospesi.

“ Solo contenzioso non è la soluzione, ” Glickman ha dichiarato, “ ma fa parte di uno sforzo MPAA più ampio che include istruzione e nuovi strumenti tecnologici tra gli altri componenti.”

Org offre anche gratuitamente per il download di un nuovo software per i genitori o il non-savvy che può rilevare applicazioni peer-to-peer e file di musica e film. Gli utenti possono quindi eliminare tutto ciò che potrebbe portare all’ira legale MPAA o RIAA.

Lascia un commento