Par tv aggiunge int duo

In una mossa che riflette la crescente importanza che le major di Hollywood stanno intraprendendo gli sforzi di produzione localizzati all’estero, Paramount Intl. La televisione ha creato due posizioni a livello VP.

James Dowaliby è stato sfruttato il vicepresidente della produzione e sarà responsabile dell’implementazione di un piano di produzione internazionale globale per l’unità. Supervisionerà la creazione della programmazione televisiva personalizzata per il mercato internazionale, strutturando accordi di co-produzione e cofinanziamento con i partner internazionali.

Christopher Ottinger è stato nominato vicepresidente dello sviluppo aziendale e sarà responsabile della pianificazione e della strategia aziendale complessive della divisione, con un’enfasi sull’espansione delle attività di distribuzione e produzione internazionali di Paramount. Lavorerà anche a stretto contatto con altre divisioni PAR e società Viacom per consolidare varie iniziative TV internazionali.

Entrambi riferiranno a Gary Marenzi, presidente di Paramount Intl. tv.

“ James ’ Diverse background e vasta esperienza saranno preziose mentre perseguiamo un importante piano di produzione internazionale. E Chris porta un track record stellare nella nostra divisione, nonché un pensiero innovativo che sarà particolarmente importante mentre ampliamo le nostre operazioni, ” Disse Marenzi.

La competenza di Dowaliby comprende produzione, finanza e distribuzione, con una vasta esperienza nella produzione internazionale, avendo progetti supervisionati in Australia, Estonia e U.K., tra gli altri. Più di recente Dowaliby ha lavorato per il gruppo TV Yorkshire come U.S. Produttore per Griffin Prods.

Ottinger si unisce alla Paramount del MGM Telecommunications Group, dove era direttore esecutivo degli affari. Dal suo inizio lì nel 1994, Ottinger, un avvocato, ha negoziato e redatto una serie di affari nelle aree della Pay TV in tutto il mondo e delle cavi di base, delle piattaforme digitali TV internazionali e multilivello, nonché accordi di negoziazione per lanciare MGM Gold Asia.

Lascia un commento