Oz Court interrompe il fornitore che venderà u.S. DVD

Sydney — Il u.S. Le major hanno vinto il loro primo caso giudiziario in Australia contro un rivenditore di video che vendeva DVD importati dagli Stati Uniti.

La Corte Federale dell’Australia ha emesso ordini che limitano il mondo laser con sede a Melbourne e il proprietario Teresa Tung dall’importazione e dalla vendita di DVD rilasciati nella U.S. Di Universal, Warner Bros., 20th Century Fox, Disney, MGM, Columbia e New Line. Il tribunale ha inoltre assegnato danni e spese pari a $ 35.000 ($ 22.700).

È il primo di una serie di azioni per conto del film Assn. Le società membri, secondo Steve Howes, direttore del film australiano finanziato da MPA & Ufficio di sicurezza video.

“ questo è un risultato positivo per i legittimi distributori di video australiani, rivenditori e operatori cinematografici che hanno subito una significativa perdita finanziaria attraverso tali infrazioni, ” Howes ha detto dell’ordine che è stato effettuato il 28 giugno ma ha annunciato domenica.

“ Stiamo puntando a chiudere tutte le attività illegali per offrire ai rivenditori e agli operatori del cinema legittimi. In definitiva, ciò rafforzerà anche l’industria teatrale in Australia e contribuirà a garantire che gli amanti del cinema di tutto il mondo in Australia non vengano negati il divertimento di guardare le ultime uscite di film australiani e internazionali nel loro cinema locale.”

Le major sono preoccupate per la crescente pratica tra alcuni rivenditori di importazioni di DVD, aggirare le loro distribuzioni di Oz e spesso rilasciando prodotti prima che sia ufficialmente disponibile sotto.

Tra i titoli interessati dall’azione giudiziaria c’erano le prime puntate di “ Harry Potter ” e “ il Signore degli Anelli ” Plus “ Panic Room, ” “ legalmente biondo, ” “ Jurassic Park: The Lost World ” e “ una bella mente.”

U.S.-I DVD fabbricati possono essere visualizzati qui su giocatori multi -gion o da un semplice aggiustamento ai giocatori destinati alla Regione 4, che include Oz.

Lascia un commento