Offerta shaw per il canwest cancella l’ostacolo

Monreal – Un’offerta da Shaw Communications con sede a Calgary per l’acquisizione di Canuck Emittente di Canwest Canwest Canwest Canwest ha superato un ostacolo chiave venerdì tardi quando l’accordo è stato accolto in Ontario dalla giustizia Sarah Pepall. Ha approvato l’accordo presso la Corte superiore dell’Ontario venerdì pomeriggio.

Questo arriva alla fine dello stesso giorno in cui un consorzio guidato dalla famiglia Asper – che utilizzato per controllare Canwest – ha lanciato la propria offerta C $ 120 milioni ($ 115 milioni) per riprendere la società. Catalyst Capital Group, una società di fondi azionari con sede a Toronto, ha riunito un gruppo di aziende per cercare di acquistare la società, con l’aiuto di U.S.

Banca di investimento Goldman Sachs e la famiglia Asper.

La loro proposta è quella di assumere il controllo del 32 percento del patrimonio netto a Canwest e i creditori possederebbero il resto del patrimonio netto.

Questo consorzio comprende anche due ex dirigenti della società via cavo Rogers Communications – Rael Merson, ex CEO di Rogers e John Tory, che erano a capo di Rogers ’ divisione via cavo.

Canwest Global è stato sotto la protezione fallimentare sanzionata dal tribunale mentre tenta di ristrutturare. I suoi problemi derivano dal debito paralizzante a seguito dell’acquisizione di una serie di canali via cavo di proprietà di Alliance Atlantis.

La scorsa settimana, Shaw ha annunciato che si era offerto di assumere il controllo del 20 percento del patrimonio netto di Canwest e dell’80 % del controllo di voto per soli $ 62 milioni. Canwest possiede la rete globale, una delle principali rete televisive del Canada e un sacco di canali via cavo.

L’offerta Shaw ha già vinto il sostegno del consiglio di amministrazione di Canwest, ma ha incontrato l’opposizione di Goldman Sachs, che possiede già una quota di minoranza nella divisione Canwest che possiede 13 canali via cavo.

Lascia un commento