Nuova Vista “

DreamWorks avrà il suo studio.

Quasi 3-1/2 anni dopo aver promesso di costruire il loro quartier generale sul sito di Howard Hughes ’ L’ex fabbrica di aeromobili, Steven Spielberg, Jeffrey Katzenberg, David Geffen e l’investitore della maggioranza Paul Allen hanno ottenuto il pacco di 47 acri su cui si trova la struttura ad alta tecnologia.

Escrow ha chiuso con la trama di Playa Vista da 20 milioni di dollari che, arrivato nel 2001, ospiterà il primo studio a tutti gli effetti ad aprire a Los Angeles in 60 anni.

Ora DreamWorks può andare avanti con la progettazione e la costruzione della struttura, che sarà costruita intorno a un otto acri e includere l’hangar degli aerei rinnovato dove Hughes ha costruito la famigerata oca di abete, con almeno otto fasi sonore e un possibile 1.5 milioni di piedi quadrati di spazio utilizzabile.

Ma rimane una questione di discussione se DreamWorks ’ Il progetto da $ 200 milioni ha senso nell’attuale clima dell’incertezza a Hollywood, dove le produzioni si stanno dirigendo all’estero e sempre più lavoratori del settore affrontano la disoccupazione.

“ non vediamo l’ora che arrivi questo giorno per molto tempo e siamo ansiosi di iniziare la costruzione del nostro nuovo campus, ” ha detto Katzenberg, che lo scorso agosto era sul punto di scatenare il progetto quando le difficoltà hanno travolto i suoi negoziati con i rappresentanti di Morgan Stanley Dean Witter & Co. e Goldman, Sachs & Co., proprietari di maggioranza della terra.

Vendita a metà prezzo

I proprietari si stabilirono finalmente per l’offerta da 20 milioni di dollari di Katzenberg ’ al contrario dei $ 48.7 milioni che volevano — e accettò di non costruire palcoscenici che avrebbero gareggiato con i DreamWorks ’ strutture.

Inoltre, sia Playa Vista che DreamWorks sono riusciti a placare Robert F. Maguire III, uno sviluppatore principale di Playa Vista nei suoi primi giorni che è stato costretto a rinunciare al controllo a causa di difficoltà di finanziamento. Tuttavia, Maguire ha mantenuto il diritto di sviluppare una parte del progetto e aveva minacciato di fare causa di fermare DreamWorks ’ coinvolgimento se non era soddisfatto dei suoi termini.

Sebbene Maguire e Katzenberg siano stati segnalati in modo affidabile a recitare a vicenda, l’accordo annunciato lunedì ha relegato tale discordia alla storia. Commette Maguire a sviluppare e gestire circa 2 milioni di piedi quadrati di spazio commerciale, alcuni dei quali correlati al intrattenimento, su 67 acri accanto al lotto DreamWorks.

“ Non eravamo affatto contrari a DreamWorks, perché abbiamo iniziato con DreamWorks l’idea di portarli a Playa Vista all’inizio, ma avevamo alcune preoccupazioni che sono state risolte, ” Maguire ha detto in un’intervista lunedì.

Alla domanda se lui e Katzenberg avessero reso le mani piacevoli e scosse, Maguire ha risposto, “ lo saremo certamente.”

Impegno per affrontare

Ha riconosciuto che il processo di spostamento del progetto aveva colpito alcuni punti difficili. “ Penso che tutti, in ultima analisi, si siano impegnati a far diventare una realtà Playa Vista, ” Egli ha detto. “ Ci sono voluti tutti la cooperazione per farlo accadere.”

L’accordo consente a Maguire e ai suoi partner — che includono Morgan Stanley e Pacific Capital — per aumentare la loro posizione di proprietà nello sviluppo sia commerciale che residenziale del progetto Playa Vista di 1.087 acri.

Il presidente di Playa Vista Peter Denniston ha dichiarato di essere “ felice di avere Rob di nuovo all’ovile con il suo rinnovato entusiasmo e l’impegno a rendere questo progetto un successo.”

Denniston ha aggiunto, “ eventuali differenze che abbiamo avuto.”

Per quanto riguarda lo studio stesso, ha detto Denniston, c’è una grande opportunità in DreamWorks ’ Pianifica di costruire quello che ha chiamato “ The Digital Soundstages del 21 ° secolo.”

Dopo aver ascoltato la notizia dell’accordo, Jim Bunch, presidente della Camera di commercio di Westchester/Lax-Marina del Rey, ha detto che il suo gruppo è “ desideroso che Dreamworks sia coinvolto nella nostra comunità imprenditoriale e li ringraziamo per aver selezionato Playa Vista.”

Lascia un commento