Nuova Gerusalemme

La vita è stata risucchiata da quasi ogni cornice di “ New Gerusalem, ” Un claustrofobico a due passi su un immigrato irlandese in Virginia dopo un tour di dovere in Afghanistan e il redneck che toccano la Bibbia decise di metterlo sulla strada della giustizia. R. La caratteristica del secondo anno di Alverson dimostra un interesse per i modelli e le morti che fanno ben poco per contrastare la descrizione piatta di due uomini che si girano per un’anima — o è l’anima della nazione? La presenza di Will Oldham può attirare un certo aud maschio urbano, ma altri acquirenti per questa fetta magra di Indie Americana saranno scarsi.

Dopo lo schieramento a Kandahar, Sean (Colm O ’ Leary) finisce alla periferia di Richmond, lavorando in un negozio di gomma usata con un buon OL ’ Boy Ike (Will Oldham). Sean ha visto molte cose, inoltre legge Walt Whitman e ascolta Bill Evans Trio — In altre parole, la sua mente è aperta, motivo per cui è un’anima irrequieta con emozioni sfilacciate.

Per Ike, ci sono solo un libro e un percorso, e quello è il Nuovo Testamento: “ con la Bibbia, hai ottenuto un Humvee; Non devi camminare, ” Dice a Sean, guardando l’irlandese con sospetto e pietà. Ike non è disposto a esaminare nuovi concetti e determinato a reclutare gli altri alle sue convinzioni.

Ma qui non c’è tiro alimentato qui, poiché Sean è troppo vulnerabile per il vero combattimento intellettuale, e lui è anche troppo rispettoso per sfidare le convinzioni di Ike, che lascia il conflitto privo di scintilla scintilla 8212; e Auds si chiede perché Sean continua a rimanere in giro per Ike.

Presumibilmente egli attratto l’altro uomo, eppure non c’è sfuggire alla sensazione che Alverson e O ’ Leary, che scendeva, stanno cercando di forzare un costrutto teatrale sui personaggi Chi non può sostenere l’onere di un realismo che si sforzano così tanto da raggiungere. Da soli, questi due potrebbero essere studi interessanti e a ciascuno è concesso il rispetto dalla sceneggiatura, ma insieme non si sommano.

Pic REPS una visione incessantemente maschile (forse riconoscibile solo ai custodi della promessa) e l’assenza delle donne, tranne che sui margini, contribuisce notevolmente al senso di un gioco ermetico in un atto in un atto senza successo in propensione a proporzioni di grande schermo. La consegna piatta di Oldham aumenta il senso dell’assenza di incontro.

I primi piani abbondano, non solo di facce ma di cuticole e chiodi sporchi, che simboleggiano forse il “ Real ” America della classe operaia. Alverson taglia le immagini di file vuote di sedie, torri sporgenti di topi e motivi formati su cemento che hanno una certa attrattiva netta, ma trasmettono meno sui personaggi e più sul desiderio di Helmer ’. I cambiamenti sfocati in profondità focale richiamano l’attenzione su se stessi senza offrire nulla di significativo in cambio.

Lascia un commento