Netcaster Ifilm ottiene un sollevamento di $ 35 mil

Ifilm ha attirato alcuni altri fan di film online, assicurando $ 35 milioni in finanziamenti dai pesi massimi Sony Pictures Entertainment, Eastman Kodak, Liberty Digital, Shamrock Capital Advisors e Paul Allen Vulcan Ventures.

L’investimento fornisce una coperta di sicurezza tanto necessaria per il futuro della società con sede a San Francisco, che, fino a poco tempo fa, ha focalizzato gran parte della sua attenzione sulla costruzione del suo sito Web anziché i suoi profitti.

IFILM, che trasmette film brevi e full-lunghezza online gratuitamente e gestisce una serie di bacheche di monitoraggio e messaggi, tra gli altri servizi, tramite spin-off ifilmpro.com per la comunità cinematografica professionale, genera piccole entrate al di fuori dei suoi annunci online. Non è diritti per le sue foto né le concede in licenza come fa i suoi più concorrenti commerciali Atomfilms. Non ha intenzione di iniziare a farlo presto.

L.UN. espansione

Ifilm ha detto che utilizzerà il finanziamento principalmente per espandere la sua presenza a Los Angeles, assumendo una serie di nuovi membri dello staff nel prossimo anno per schmooze con i decisori di Hollywood.

Ifilm gestisce già un ufficio in l.UN. e prevede di aumentare il suo personale di 20 persone nel prossimo anno. Uno staff di 30 anni lavora dall’home office di San Francisco.

Piani per aggiornare il proprio sito per offrire più contenuti agli utenti Internet ad alta velocità e alle sezioni di rilancio di IfilMpro, incluso il suo “ Buzz ” La sezione per concentrarsi meno sui pettegolezzi e di più su affari, recensioni e altre discussioni focalizzate sono previste per le prossime due settimane. Prevede inoltre di incorporare la sua recente acquisizione di Directory Service Lone Eagle Publishing come database online.

I dirigenti di Ifilm hanno anche intenzione di concentrarsi su nuovi flussi di entrate, come la sua partnership con Spike e Mike Festival of Animation per vendere merce (magliette, video) e download di foto di pay-per-view.

“ devi creare valore prima di ricaricare, ” ha detto Skip Paul, copresidente e CEO di Ifilm, per la sua attenzione fino ad oggi. “ sapevamo che dovevamo costruire una comunità prima di fare soldi. Il nucleo della missione di Ifilm è quello di fornire strumenti, accesso e opportunità ai cineasti e ai potenziali cineasti in tutto il mondo. Abbiamo onorato che questi marchi di media riconosciuti a livello globale e pionieri tecnologici supportano la nostra visione e lavoreranno con IFILM per eseguire la nostra strategia sia per il consumatore che per la comunità professionale.”

Moneta online

Il round di investimento segna il più grande dei principali attori dell’intrattenimento in un netcaster esistente. Presto per inchinare il pop.com, da DreamWorks e Image Entertainment, ha ottenuto $ 50 milioni da Vulcan Ventures l’anno scorso.

E il risultato può solo aiutare a aumentare la presenza di Ifilm. Sony ha una partecipazione nel produttore digitale del videoregistratore TiVo, che potenzialmente potrebbe portare a un canale IFILM sul servizio, per non parlare degli altri apparecchi di elettronica di consumo di Sony.

“ questo è il nostro team di investitori da sogno, ” ha detto il copresidente di Kevin Wendle, Ifilm e co-fondatore della CNET, che ha anche aumentato la sua partecipazione nella società. “ Il rapido progresso della società ha superato le aspettative e questo parla della velocità con cui i mercati di intrattenimento a banda larga e business-to-business si stanno evolvendo online.”

L’investimento segnala anche un crescente interesse per il cinema digitale e web per un kodak tradizionalmente conservatore.

“ la strategia Ifilm ’ è coerente con la nostra, ” ha detto Joerg Agin, prexy della divisione di imaging di intrattenimento di Kodak. “ fornire tecnologia che consente ai nostri clienti di partecipare alla produzione di contenuti a banda larga di alta qualità è una priorità per Kodak.

“ Internet è una sede emergente e aggiuntiva per la prossima generazione di cineasti per mostrare i suoi sforzi creativi. Il nostro investimento in IFILM ci consentirà di raggiungere quei cineasti in modi diversi e aggiungere un nuovo valore alle offerte di Kodak.”

Vulcan Touch

L’interesse di Vulcan non viene a sorpresa. La società detiene quote in web gioca alla farmacia.com, egreetings, go2net e priceline.com, così come TiVo e chiusure reti di replay rivali.

Il portfolio di Sony &#8217 include posta in gioco in siti musicali audiobase, digitale on demand, interstainer, lancia media, ascolta.com, onradio, piattaforma.Net, Spinner.com, sito web in lingua spagnola yupi.com.

Chief Financial Officer di Ifilm Charlie Ryan, ex Goldman Sachs Veep, gestito ed eseguito il finanziamento in collaborazione con Paul e Wendle.

Lascia un commento