Netcast gira 2 foto a Fox

Durante le minacce da parte di agenti arrabbiati sulle sue bacheche, ifilmpro.com, lo spin-off focalizzato su Hollywood di Netcaster Ifilm, è stato impegnato ad aiutare alcuni dei suoi cineasti in primo piano a inchiostro un accordo di sviluppo televisivo di un anno con Fox.

In ciò che segna uno dei primi accordi di sviluppo in base alla proiezione di una foto online, David Garrett e Jason Ward, gli scrittori e i produttori dietro il gioco “ Sunday ’ s, ” hanno inchiostrato un accordo di sviluppo di un anno con Fox Television Studios per creare una serie ancora da determinare.

L’accordo è stato inchiostrato dopo che i dirigenti di Fox hanno visto il cortometraggio, che è stato mostrato esclusivamente su IfilMpro a partire da ottobre. 11. Circa 750 persone, principalmente industriali, hanno visto la commedia oscura.

Il sito prevede di inchinarsi un nuovo corto al mese.

L’accordo, mediato dallo sforzo e manager Brian Inerfeld di Somers Teitelbaum, garantisce al duo due sceneggiature pilota e consente loro di perseguire accordi cinematografici, che sono nelle opere.

Da quando “ Game ’ S ” Bow, il duo ha anche inchiostrato un accordo per diventare capo scrittori della serie animata della famiglia Fox “ da Mob, ” con un impegno di 26 episodi.

Millar ’ s Got ‘ Game ’

Nel frattempo, “ Game ” La produttrice Laura Millar ha firmato un patto per scrivere e produrre un pilota di commedie per Maple Palm Prods con sede a Santa Monica., “ due per la strada, ” Cronciare la relazione romantica tra gli ospiti di uno spettacolo di viaggio internazionale.

“ non era a dir poco schiacciante, ” Disse Garrett. “ entro 48 ore, non solo abbiamo avuto riunioni con diversi studi e quasi 20 società di produzione, abbiamo anche avuto offerte sul tavolo. Credo che IfilMpro offrirà altri cineasti simili opportunità per sfondare le barriere che affrontiamo nel settore.”

Ma era IfilMpro ’ S “ Buzz ” sezione che ha alimentato le voci sulle minacce e persino un’azione legale contro la società con sede a San Francisco che sta cercando di diventare il più recente strumento aziendale di Hollywood, Message, Chat Room, chat room, chat room di Hollywood, chat room, chat room, chat room, chat room schede e database ricercabili, tra le altre funzionalità.

I rappresentanti della William Morris Agency and Execs at New Line, per esempio, sono stati irati per commenti poco lusinghieri pubblicati sul sito per quanto riguarda tutto, dalla loro sessualità e promiscuità alle loro capacità nelle loro capacità professionali.

Le voci avevano un agente a William Morris che chiedeva a Ifilm i nomi delle persone che hanno pubblicato in modo anonimo commenti contro di lui o affrontano una causa. L’agente è diventato un membro registrato di Ifilm venerdì.

Andare bene

I rappresentanti di IfilMpro dicono che non ci sarebbero motivi per una causa, considerando che i membri accettano i termini che impediscono loro di intraprendere un’azione legale contro l’IFILM per qualsiasi cosa appare sul sito.

“ non possiamo parlare per i singoli agenti, ma come azienda esauriamo post anonimi come questo, ” ha detto un portavoce di WMA. “ ma non abbiamo intrapreso né intraprenderemo alcuna azione legale contro ifilMpro.”

Ifilm, tuttavia, è stato chiuso per due giorni la scorsa settimana — Perché il sito attirava troppi visitatori, inclusi molti tipi non hollywood.

Il sito ha attirato 2.000 persone in 20 giorni; Avrebbe potuto colpire i 10.000 marchi entro il suo primo mese se non avesse iniziato a proiettare i suoi membri.

Industria esclusiva

Fino alla scorsa settimana, praticamente chiunque avrebbe potuto fare domanda per diventare un membro di IfilMpro. Ma quando il sito è stato rilanciato giovedì, ha caratterizzato un processo di abbonamento rinnovato su un nuovo server di computer, che limita i membri a coloro che lavorano nel film film, televisivo o musicale.

Il furore su ifilmpro arriva subito dopo che un esercito di agenti è riuscito a chiudere la goccetta.com, ironicamente lanciato lo stesso giorno di ifilmpro.com, dai produttori Steve Tisch, Jon Avnet e Howard Baldwin.

Il CEO di Ifilm Rodger Raderman ha rifiutato di commentare il “ Buzz ” voci ma hanno detto, “ Siamo molto entusiasti del fatto che Garrett e Ward abbiano ottenuto questi accordi con Fox. Riteniamo che questi affari rivoluzionari esemplifichino esattamente ciò che IfilMpro è stato progettato per fare — Esporre i cineasti indipendenti all’industria in un modo che non era a loro disposizione prima, oltre a dare loro un pubblico e una base di fan.”

Lascia un commento