N.Y. Cabler zoppicò

Gli investitori hanno scacciato via cavo giovedì dopo aver registrato una forte perdita nel quarto trimestre, ha portato in rosso da una scarsa vendita di vacanze nella sua catena di vendita al botteghino di Wiz e lente botteghino per eventi in luoghi di proprietà dell’azienda Madison Square Garden e Radio City Music Hall Hall.

CableVision ha perso $ 282 milioni nel trimestre, rispetto a un profitto di $ 557 milioni nel 2000, inclusi guadagni una tantum sulle vendite di attività via cavo e di programmazione. Per l’anno, l’operatore via cavo ha registrato un profitto di $ 1 miliardo, ancora una volta grazie in gran parte alle vendite di attività.

Nel frattempo, i ricavi sono aumentati 3.5% nel trimestre ma era quasi invariato per l’intero anno 2001.

Ferito dagli attacchi

L’operatore via cavo dell’area di New York, che tiene in gioco nella programmazione, nei luoghi e nelle squadre sportive, ha affermato che i problemi nel Wiz e i luoghi derivano in gran parte dalla riduzione del turismo e dalla spesa a Gotham a seguito degli attacchi terroristici al World Trade Center.

“ Hanno ’ stanno sanguinando qui, non ci sono dubbi su di esso, ” Ha detto Sean Badding, analista del settore dei cavi con il gruppo Carmel. “ sono stati colpiti due volte — primo nella regione di New York e secondo nell’economia generale — E così sarà il doppio per loro di rimettersi in piedi.”

Ma Wall Street era antipatico, offendo le azioni della società giovedì quasi l’8% a $ 36. Il crollo segue un prolungato declino nel settore dei cavi mentre si preoccupa il rallentamento della crescita degli abbonati, in particolare per nuovi servizi come video digitali e Internet ad alta velocità.

Proprio alla stecca, CableVision ha ammesso che il lancio del suo servizio video digitale ottimale sta progredendo molto più lentamente dei previsti analisti. La società ha registrato solo 17.000 clienti nel 2001, rispetto alle previsioni di 40.000-50.000 nuovi utenti.

Settembre. 11 bump per sottomarini

Ironia della sorte, CableVision ha dichiarato di aver ottenuto un piccolo bernoccolo negli abbonati al suo servizio via cavo di base nel quarto trimestre a causa del disastro del centro commerciale. Molti spettatori che avevano fatto affidamento sui segnali di trasmissione sono stati lasciati senza alcun servizio quando le antenne della TV sulle torri sono diminuite. Nel complesso, la società ha registrato un 1.Aumento del 6% degli abbonati via cavo per l’anno — al di sopra della media del settore di 0.5%-1%.

Un punto luminoso sul rendiconto finanziario di Cablevision era Rainbow Media Group, il Cabler di proprietà della programmazione dei cavi. Rainbow, le cui proprietà includono il canale cinematografico indipendente, Bravo e i classici del cinema americano, ha riportato guadagni del 22% e del 7% in entrate e flusso di cassa operativo rispettivamente.

Lascia un commento