Move all’interno: più colore per la signora grigia?

Con Howell Raines e Jayson Blair fuori dalla foto, il New York Times è diventato un posto più noioso nelle ultime settimane: una signora grigia, davvero. Ora tutto il brusio riguarda un bravo ragazzo — L’amministratore delegato dell’ex Times Bill Keller, che dovrebbe assumere la direzione esecutiva, da cui è stata depositata Raines il mese scorso, già nella prossima settimana e#8212; e non cattivi. Che noioso.

Invece di inventare fonti come Blair o persone bullismo come Raines, la cosa più oltraggiosa che Keller ha fatto è supportare la guerra in Iraq (con riserve) nella pagina Op-edit.

Non proprio le cose sensazionaliste che erano Raines ’ pane e burro. Chi sarà Bear Bryant di Keller, l’allenatore di calcio dell’Alabama Raines era affezionato a citare? George Kennan?

Grayer di giorno in giorno

Considerando i nomi che vengono bussato per servire come nuovo no. 2, sostituendo Gerald Boyd, c’è ancora meno speranza per le scintille. The Big “ News ” Questa settimana è stato il redattore di Boston Globe Martin Baron, un altro mensch senza sporcizia, è stato avvistato nell’edificio del Times, superandolo Jill Abramson, The Times ’ Washington Bureau Capo, come il più simile tenente Keller.

Leggermente più scintillante, sebbene descritto dallo staff come una voce di basso grado, è che Adam Moss, The Times ’ Editor della rivista — pubblicizzato sulla rivista di New York l’anno scorso come il dio “ bel dio, giovane, lucido ” — potrebbe essere il prossimo secondo in comando.

Fronte senza schiuma

Il muschio potrebbe essere l’unica speranza di carta per riportare un po ‘di colore (i critici lo chiamano schifo) su A1 — Qualcosa che è stato notevolmente assente sotto l’editore provvisorio Joe Lelyveld (no, solo cose buone da dire anche su di lui).

Un dio lucido non è un vero provocatore, ma è un inizio.

Lascia un commento