MGM vince il vestito su di te.K. catena

Metro-Goldwyn-Mayer ha prevalso su Giancarlo Parretti e Giovanni Di Stefano in una disputa sulla società redditizia.K. catena teatrale.

L’Alta Corte d’Inghilterra ha stabilito che i finanziatori italiani non hanno alcuna partecipazione nel circuito 416-schermo.

Due filiali MGM, Cinema 5 UK Ltd. e Cannon Exhibition Ltd., sono dovuti “ sostanziale ” danni da Parretti e Di Stefano per “ cospirando a Defraud, ” Il tribunale ha deciso il 30 marzo. (La mostra Cannon di recente è stata ribattezzata MGM INTL. Cinema.)

“ Questo è un altro segno che l’era Parretti è svanisce, si spera una volta per tutte, ” Un portavoce di MGM ha detto a Daily Variety.

Parretti è il proprietario di Mgm-Pathe.

Chiamati come imputati nella causa erano Di Stefano, sua moglie Tanja e la sua compagnia Sandhurst Assets Inc.; Parretti, membri della sua famiglia e il suo comfinanza in Lussemburgo Intl.

I danni, comprese le spese legali, saranno determinati nelle prossime settimane, ha detto il portavoce della MGM.

Ragionamento di Mgm &#

Secondo MGM, il tribunale ha sostenuto i sussidi ’ reclami “ che gli imputati avevano cospirato per frodare le azioni in Cannon Exhibition Ltd. e aveva anche concesso fraudolentemente titoli fasulli a comfinanza. S.UN.”

Anche il giudice ha governato, ha detto MGM, “ che i documenti su cui gli imputati avevano fatto affidamento erano preparati in malafede e avevano lo scopo di ingannare con l’obiettivo di privare il cinema 5 (UK) Ltd. e Cannon Exhibition Ltd. dei loro beni.”

Il portavoce di MGM ha aggiunto, “ In breve, Di Stefano rivendicava la proprietà nei cinema nell’U.K., che erano e sono di proprietà di MGM.”

La base dell’affermazione di Di Stefano furono le sue azioni nella comfinanza di Parretti, che il portavoce ha detto era “ usato come uno dei condotti di finanziamento per acquisire MGM ” Nei $ 1.3 miliardi di acquisto con leva con leva dello studio.

Di Stefano, rivendicati

Di Stefano “ ha affermato di essere un proprietario in quei teatri perché erano beni duri che poteva usare come garanzia per i prestiti o girare e vendere in contanti, ” Il portavoce del MGM ha detto. “ così la compagnia ha dovuto fermare e fare efficacemente.”

MGM mantiene la proprietà delle 416 schermi nella U.K.

“ Siamo estremamente contenti di questa chiara vittoria contro i continui tentativi da parte delle società e dei soci di Parretti per interrompere le operazioni della società, ” Co-presidente MGM/CO-CEOS ALAN LADD JR. e Dennis Stanfill ha detto nel comunicato.

Lascia un commento