Messier appare davanti al regolatore

Paris — L’ex topper universale di Vivendi Jean-Marie Messier e l’ex Viv U CFO Guillaume Hannezo sono apparsi davanti al regolatore del mercato azionario della Francia, l’AMF, giovedì in sessione chiusa che ha segnato una nuova fase nelle indagini sulla presunta violazione delle leggi sui titoli sotto Viv U & #8217; s ex prexy.

Mentre poche informazioni concrete si sono espresse sui dettagli dell’udienza, che hanno iniziato a metà mattina e sono andati a tarda sera, la commissione doveva guardare in modo specifico su come Messier e i suoi luogotenenti hanno scelto di consolidare tre di Viv U ’ S Filials, Cegetel, Maroc Telecom ed Elektrim, anche come hanno esercitato determinate opzioni azionarie.

L’AMF ha aperto le sue indagini nel settembre dello scorso anno, nello stesso momento in cui è iniziata un’indagine giudiziaria contro Messier. L’udienza di giovedì e#8217 segue la conclusione di un rapporto dell’investigatore AMF Alain Ferri.

Mentre l’AMF ha detto che si aspettava di pubblicare il rapporto nelle prossime settimane, i risultati degli estratti di Ferri trapelavano alla stampa francese affermava che il consolidamento del sussidio di Telecoms Viv Uppy ha dato l’impressione che il Conglom ’ Le finanze S erano migliori di quanto non fossero in realtà. Ha anche affermato che Messier e il suo miglior tenente hanno beneficiato di una vendita di stock options, sapendo che la società si stava dirigendo verso problemi finanziari.

Oltre a Messier e Hannezo, la Commissione ha anche ascoltato dall’attuale Topper Viv U Jean-Renee Fourtou, nonché l’ex direttore delle comunicazioni Catherine Gros. Se Messier e Hannezo si ritengono colpevoli di violazione delle leggi sui titoli, affrontano una multa massima di E1.5 milioni ($ 1.9 milioni).

Come parte di un accordo con l’u.S. Securities and Exchange Commission A dicembre, a Messier è stato vietato di tenere una direzione negli Stati Uniti per 10 anni

Qualunque sia il risultato, Messier deve ancora affrontare le indagini giudiziarie in corso sulla sua presunta manipolazione del mercato azionario. Messier sta attualmente spostando con i tribunali francesi per l’importo della sua cauzione, che è stato fissato a $ 1.6 milioni.

Lascia un commento