Membro Acad legato al busto della pirateria

Si scopre che i paure di Jack Valenti sugli screening Oscar non sono così inverosimili.

L’FBI giovedì ha arrestato Russell Sprague di Homewood, Ill., In relazione a un anello di pirateria su Internet che presumibilmente ha ottenuto molti dei suoi film da un membro dell’Accademia, l’attore Carmine Caridi.

Secondo una dichiarazione giurata dell’FBI, Caridi ha inviato tutti i suoi schermori Oscar negli ultimi tre o cinque anni a Sprague, che li ha trasferiti in formato digitale e, possibilmente con conoscenti, li ha messi online.

Utilizzando nuovi filigrane digitali che sono stati inseriti in recenti screening dell’Accademia, copie di film come “ Master e Commander ” e “ Love in realtà ” Ciò si è fatto strada sui siti commerciali peer-to-peer sono stati fatti risalire a Caridi.

Sprague è stato arrestato e accusato di violazione del copyright criminale e, a causa delle attrezzature che si trovano anche nella sua casa che possono essere utilizzate per intercettare i segnali directv, intercettazione illegale di un segnale satellitare.

Farà un’apparizione iniziale in u.S. Tribunale distrettuale di Chicago oggi.

Mentre l’Accademia delle arti cinematografiche & Le scienze hanno dichiarato che prenderà in considerazione l’espansione di qualsiasi membro ritenuto colpevole di violazioni, non perseguirebbe: quel lavoro rientra sul titolare del copyright, che è lo studio.

Gli studi colpiti dall’anello di pirateria includono Warner Bros., Sony, Universal, Fox e Disney.

Giovedì, Warner Bros. La portavoce dell’intrattenimento Barbara Brogliatti ha detto: “ La nostra intenzione è di proteggere i nostri diritti d’autore nella massima misura della legge.” È stata anche pronta a lodare la u.S. Avvocato e l’FBI “ per proteggere vigorosamente il nostro copyright. Non possiamo ringraziarli abbastanza.”

I rappresentanti di molti altri studi hanno affermato di indagare e non hanno ancora determinato eventuali azioni possibili.

L’arresto può causare un po ‘di ripensamento tra coloro che hanno protestato il divieto di screener temporanei. Dopo che Studios ha annunciato il divieto, è diventato rapidamente evidente che gli sceneggiatori di premi sono inestimabili per gli elettori durante la stagione dei premi.

Tuttavia, l’argomento della pirateria è stato oscurato da altre considerazioni.

Ben oltre 100 copie dei film sono state sequestrate dalla casa di Sprague dall’FBI, inclusi molti che non sono ancora stati rilasciati su DVD o Home-Video. È stata anche sequestrata le attrezzature di duplicazione illegale che Sprague usava per trasferire gli sceneggiatori VHS di Caridi.

L’arresto è stato stimolato da indagini private condotte da diversi studi. È iniziato dopo che l’FBI è stato contattato dal vicepresidente di Warner e dal consulente della proprietà intellettuale David Kaplan, che ha informato un agente speciale che il suo studio aveva trovato copie illegali di “ l’ultimo Samurai ” e “ Mystic River ” Online e che altri studi sembravano essere vittime della pirateria di Internet risultanti anche dagli screening Oscar.

Lavorando con un rappresentante per Technicolor, che ha inserito le filigrane digitali negli screening Oscar, l’FBI ha prima tracciato le foto illegali a Caridi, che poi, secondo l’FBI Affidavit, ha spiegato la sua disposizione per inviare tutti i suoi screenici, circa 60 all’anno, per Sprague.

Thesp, che compie 70 anni oggi, ha detto a un agente speciale dell’FBI che credeva che Sprague fosse un appassionato di film che desiderava solo vedere gli screening e non era consapevole di essere duplicato.

Caridi, che ha avuto un ruolo ricorrente su “ NYPD Blue ” ed è apparso in film come “ Bugsy, ” non è stato possibile raggiungere per un commento.

A tale scopo, Sprague ha fornito a Caridi Ex Boxes ed Etichette di spedizione. Dopo aver presumibilmente creato copie digitali, ha restituito gli screener al thesp.

Fino a quest’anno, Caridi non aveva tecnicamente violato alcuna regole accademiche o di studio. Dopo che il divieto dello screener è stato avviato a novembre, tuttavia, l’Ascudo ha chiesto ai membri di firmare i moduli accettando la piena responsabilità per i nastri — Significa che se li prestano o li hanno dati via, erano responsabili dell’uso successivo.

L’FBI ha confermato che Caridi ha firmato quel contratto.

Lascia un commento