Lo spin -off Directv non tasserà gli azionisti di GM

General Motors ha confermato giovedì il suo spin -off del genitore Directv Hughes Electronics sarà esente da imposte a GM e ai suoi azionisti — una condizione fondamentale per la casa automobilistica per perseguire una fusione proposta tra Hughes ed Echostar Communications.

GM ha dichiarato di aver ricevuto una sentenza favorevole in una lettera dell’Internal Revenue Service. La decisione rimuove una barriera interna allo spin -off GM ’. A volte gli spin-off trasportano pesanti oneri fiscali che possono spazzare via i vantaggi finanziari a breve termine di un accordo.

Ma l’IRS può essere il minimo dei problemi di GM in quanto la fusione satellitare deve ancora affrontare un duro controllo a Washington dalla Federal Communications Commission e dal Dipartimento di Giustizia.

L’orologio si è fermato sulla revisione della FCC mentre le società continuano a fornire ai regolatori un flusso di documenti. News Corp., che ha quasi conquistato il proprio accordo con Hughes, ha fatto pressioni duramente contro la fusione e Wall Streeters sono divisi sul fatto che alla fine sarà approvato.

Voto richiesto

GM, Hughes e Echostar Azionisti devono votare sulla transazione.

Una decisione fuori da D.C. è previsto in autunno e le società hanno dichiarato in una dichiarazione che sperano ancora di completare la transazione nella seconda metà dell’anno.

L’accordo combinerebbe la nazione solo due fornitori di satelliti, creando un problema antitrust ma anche un concorrente dinamico per il Biz cavo molto più grande.

Cabler at&T e Comcast stanno cercando di superare una fusione quest’estate che creerebbe la più grande azienda via cavo nell’U.S.

Lascia un commento