Lionsgate fa causa a Carl Icahn

La battaglia prolungata e bizzarra tra Lionsgate e Carl Icahn si è intensificata mentre il mini-major ha sbattuto il miliardario con accuse di duplicità nel tentativo di assumere MGM.

Lionsgate ha fatto le accuse in una causa presentata contro Icahn in u.S. Tribunale distrettuale di New York giovedì — un giorno prima del futuro oscuro di MGM. MGM Debtholders sta votando sull’opportunità di inviare MGM in tribunale fallimentare e lasciare l’intrattenimento di spyglass in carica, mentre Icahn e Lionsgate sono ancora abbinati a un piano rivale di 2 settimane per una fusione Lionsgate-MGM.

Il tempismo della causa è particolarmente degno di nota in quanto alcuni dei creditori MGM hanno espresso privatamente le preoccupazioni nel sostenere il piano di fusione di Lionsgate a causa di sospetti che detengono per le tattiche e i motivi degli investitori miliardari.

Lionsgate cerca danni monetari non divulgati, una correzione pubblica di “ materiale ” errori e restituzione di tutte le azioni ordinarie che Icahn ha acquisito dopo il 1 marzo. Reps per MGM, Icahn e Lions-Gate non hanno avuto commenti sulla causa, che nomina Icahn Partners LP e Icahn ’ s Brett come co-imputati.

L’azione sostiene che Icahn ha usato le offerte di tenera agli azionisti, ai documenti per procura e alle dichiarazioni pubbliche per minare gli sforzi da parte di Lions-Gate per acquisire una partecipazione in MGM all’inizio di quest’anno in modo da poter acquisire parte di MGM ’ s $ 4 miliardi di debiti.

“ Recenti sviluppi hanno rivelato che Icahn stava giocando a doppio gioco, ” Lionsgate ha detto nella causa. “ mentre denunciava pubblicamente una fusione con MGM come sciocco e MGM stesso come dinosauro con una biblioteca in decomposizione, Icahn stava acquistando il debito scambiato di MGM.”

Icahn, che possiede già il 10% del debito MGM e il 33% di Lionsgate, ha fatto tre offerte separate per acquistare più debito MGM nella scorsa settimana.

La causa ha accusato Icahn di aver segretamente pianificato all’inizio di quest’anno per unire i due studi — “ ma solo dopo aver acquisito una posizione sufficientemente grande in entrambe le società a prezzi depressi per garantire che massimizzi i propri profitti.”

Icahn, accusato di aver nascosto le sue vere intenzioni per MGM di beneficiare di se stesso. “ voleva rimandare fino a quando non poteva acquistare il più possibile entrambe le aziende e quindi estrarre il più del valore derivante dalla fusione possibile, ” L’azione ha detto.

Lionsgate ha anche affermato che Icahn ha cercato di bloccare i suoi tentativi di fondersi con altri due studi senza nome a giugno minacciando di sfidare altre transazioni e di fare causa a qualsiasi entità che abbia interferito con la sua offerta di acquisizione per l’azienda.

“ riluttante a diventare coinvolti in un vessatousteria portato da un querelante con tasche senza fondo, entrambi si allontanarono da un accordo con Lionsgate in quel momento, ” ha detto la denuncia.

In particolare, la causa afferma che Icahn aveva detto a marzo — mentre MGM e Lionsgate erano in discussioni di fusione — che combinare le aziende sarebbe simile a “ unirsi due uomini a gambe insieme.”

Di conseguenza, la causa sostenuta, milioni di azioni Lionsgate furono offerte nell’offerta di offerta di Icahn mentre Icahn aveva una pianificazione privata di orchestrare una transazione MGM a proprio vantaggio.”

Da parte sua, Icahn ha presentato cause contro Lionsgate a New York e in Canada per la transazione debito a patrimonio netto di Lionsgate questa estate che ha diluito la quota di Icahn dal 38% a 33.5% mentre aumenta Mark Rachesky ’ s dal 19% al 29%. Icahn ’ s che tenta di annullare quella transazione.

Di recente ha anche esteso la sua offerta di offerta di acquistare più azioni Lionsgate fino a lunedì.

Icahn ’ s ha fatto tre offerte separate nell’ultima settimana per acquistare il debito MGM. I debitori devono affrontare una scadenza del venerdì per decidere se approvare un accordo di fallimento preconfezionato proposto che spazzerebbe il patrimonio netto di MGM e lasciare i Debbthers con il 95% del nuovo MGM, con lo spyglass che detiene il restante 5%.

La proposta Lionsgate combinerà i due studi e darebbe a MGM Debtholrs una partecipazione del 55%. Lionsgate ha dichiarato di poter ridurre i costi di $ 100 milioni e aumentare il flusso di cassa di $ 400 milioni nei prossimi sei anni in base al suo piano.

Lascia un commento