Le commissioni cinematografiche lottano ma sopravvivono

L’economia è dura e i budget statali sono stretti. Come sopravvive una commissione cinematografica?

“ Sebbene questo sia stato un anno robusto per il cinema a livello nazionale, lo stato di Washington è riuscito a detenere il proprio, ” Ha detto Suzy Kellett, amministratore delegato dell’ufficio cinematografico statale.

Washington ha realizzato $ 16.510.758 nella spesa per la produzione cinematografica e televisiva lo scorso anno da 147 progetti girati esclusivamente o in parte nello stato.

Come tante commissioni cinematografiche, Washington ha sentito la perdita di produzione per incentivi internazionali ma si è reinventata per rimanere competitiva. Seguendo i suggerimenti di una task force del settore cinematografico di 25 membri, l’ufficio ha avviato una newsletter elettronica e ha co-prodotto un PSA per ricordare al pubblico che l’industria cinematografica fornisce posti di lavoro e denaro a livello locale. L’ufficio cinematografico ha anche digitalizzato la sua biblioteca di posizione da 100.000 fotografie.

La nuova strategia si è assicurata due settimane di riprese sulla penisola olimpica per Paramount ’ S “ The Hunted.” Inoltre, MGM ’ S “ A Guy Thing ” ha fatto scatti di raccolta nella zona di Seattle. La produzione TV includeva MTV Networks ’ “ World Aids Day, ” Sony Pictures ’ “ Wheel of Fortune ” e WB-TV ’ s “ eliminare.”

Gli spot pubblicitari comprendevano la maggior parte delle riprese dell’anno scorso nello stato, che includeva punti che propongono l’U.S. Army, GMC, Lincoln-Mercury e Hummer.

Il Missouri si adatta

La Commissione per il cinema del Missouri potrebbe non essere reinventata, ma ha spostato la sua attenzione, ha detto il commissario cinematografico Jerry Jones.

La commissione è sopravvissuta all’estinzione ma è ancora sul supporto vitale. Quando l’Ufficio di amministrazione ha annunciato il suo budget proposto per l’anno fiscale 2003, l’ufficio era stato azzerato. Ripristinata dalla legislatura diversi mesi dopo, la Commissione si è trovata con un budget ridotto da $ 300,00 a $ 175.000 e un personale ridotto da quattro a tre, oltre alla responsabilità aggiuntiva della ST recentemente chiusa. Louis Film Office.

Come incentivo, se una produzione spende almeno $ 300.000, il produttore può ottenere fino al 50% di tale importo sotto forma di un credito d’imposta, che può legalmente vendere e realizzare il 90% -95% del credito d’imposta e#8217 ; s valore. Il limite è di $ 500.000 di credito d’imposta per produzione.

Jones aggiunge che tra questi eventi di produzione cinematografica, “ abbiamo bisogno di lavoro per sostenere la nostra infrastruttura, la nostra base dell’equipaggio a Kansas City, ST. Louis e in tutto lo stato. In quanto tale, ci concentriamo di più ora sulla produzione di spot commerciali (spot televisivo) e incoraggiando le case di produzione del Missouri e le società del Missouri a mantenere la produzione in stato in stato.”

Hospitalità del New Mexico

Un po ‘di ospitalità aiuta sempre. Rick Homans, Segretario allo sviluppo economico del New Mexico, ha svelato un programma per gli ospiti per incoraggiare i cineasti a scegliere il suo stato per progetti cinematografici e televisivi.

“ We ’ continuiamo a sollevare la posta in gioco con la nostra competizione per progetti cinematografici, ” Disse Homans. “ Le nostre opportunità di investimento cinematografica e incentivi fiscali hanno avuto molto successo nella creazione di interessi nel New Mexico. Il programma BE Il nostro ospite è un altro modo per dire che siamo seri nel guadagnare la tua attività e lo trattiamo meglio di altri luoghi.”

Be Our Ospite è un programma congiunto a livello statale che coinvolge l’ufficio cinematografico del New Mexico, New Mexico Lodging Assn. e il ristorante del New Mexico Assn. Gli hotel e i ristoranti partecipanti offriranno camere e pasti gratuiti ai dirigenti cinematografici che scoutino il New Mexico per progetti cinematografici.

Incrocio le dita della California

Il film California First Incentive Program si è rivelato popolare tra i cineasti, che hanno esaurito il programma $ 7.9 milioni di allocazione più di quattro mesi prima della fine dell’anno fiscale. Il programma sovvenziona le commissioni pagate dai produttori per i servizi governativi durante le riprese di proprietà pubblica.

Gov. Gray Davis ha consigliato $ 8.2 milioni di dollari per l’anno fiscale 2003-2004, sebbene l’analista legislativa statale Elizabeth Hill abbia raccomandato di uccidere il programma per aiutare a chiudere il deficit di bilancio dello stato. Hill ha affermato che il programma ha una logica poco chiara e un impatto discutibile sulle decisioni sulla posizione del film. La Commissione per il cinema afferma che le produzioni che sfruttano il programma hanno rappresentato oltre 130.000 posti di lavoro al di sotto della linea negli ultimi due anni.

Lascia un commento