Le assunzioni di KCBS-TV disegnano la minoranza ira

Accusando KCBS-TV di violare un accordo di assunzione ispanica del 1988, il presidente della National Hispanic Media Coalition Esther Renteria ha promesso di presentare un reclamo della Commissione per le comunicazioni federali in 30 giorni se la stazione “ non ha ripulito il suo atto.”

Il gruppo ispanico si è unito a un elenco crescente di organizzazioni di minoranza — tra cui la lega urbana, la crociata della fratellanza e il gay & Lesbian Alliance Against Defamation — nel criticare la stazione.

Il consigliere comunale di Los Angeles Richard Alatorre, dicendo che esiste un “ sforzo sistematico ” per negare la parità di trattamento ai gruppi di minoranza, ai gay e alle donne nel settore della trasmissione, recentemente ha invitato l’U.S. Commissione per i diritti civili di indagare sull’assunzione e il trattamento delle minoranze a Los Angeles ’ Sette stazioni televisive primarie.

Sebbene i gruppi di minoranza stiano facendo più rumore, le fonti della stazione affermano che i problemi riflettono il morale estremamente basso tra la maggior parte dei dipendenti — in particolare quelli che lavorano sotto il direttore delle notizie Bob Jordan — al KCBS a seguito di una modifica della gestione dell’anno scorso.

Tuttavia, altri sostengono che la stazione ha fatto male, e in qualche modo sono necessarie misure per rianimarla, anche se ciò significa alienare o sparare molti dipendenti di lunga data.

Renteria ha dichiarato che KCBS è sceso al di sotto dei requisiti minimi di assunzione per gli ispanici durante il mandato di Bill Applegate come direttore generale. Applegate, che non poteva essere raggiunto per un commento, ha precedentemente negato che le minoranze fossero state retrocessi o molestate.

Accordo di aderenza

Renteria ha accusato che Applegate avesse ignorato i termini di un accordo di assunzione che la coalizione dei media ispanici nazionale ha colpito con la stazione nel 1988. Il patto, che l’allora direttore generale Bob Hyland martellò dopo mesi di proteste pubbliche contro la stazione, fu rafforzato negli anni successivi e depositato presso la FCC.

Richiedeva alla stazione di avvisare numerose agenzie a Los Angeles di aperture di lavoro in onda e di gestione. Inoltre, i KCB hanno dovuto avere un breve elenco di candidati ispanici qualificati per ogni posizione offerta.

Renteria ha detto che è diventato ovvio durante un incontro con Applegate mercoledì scorso che non era a conoscenza delle condizioni.

Se KCBS non rispetta le richieste, Renteria ha affermato che il suo gruppo presenterà una denuncia FCC che porterebbe a un’audizione di conformità.

Come la maggior parte delle stazioni in California, KCBS ’ La licenza di trasmissione è stata rinnovata dalla FCC a dicembre. Le uniche stazioni sul mercato che non hanno rinnovato le loro licenze sono eppure sono KNBC-TV e Kcal-TV, entrambe hanno reclami di coalizione in sospeso in attesa di loro presso la Commissione.

Secondo la coalizione, Applegate ha sostituito solo tre dei sei ispanici che hanno lasciato la stazione nei suoi primi otto mesi sul posto di lavoro. Il suo noleggio ispanico più visibile era l’ex ancora dell’ancora KNBC-TV Linda Alvarez per il 6 A.M. e telegiornali di mezzogiorno.

Dei 19 dipendenti assunti in quel periodo, 10 erano maschi bianchi, cinque femmine bianche, tre femmine latine e un maschio latino latino.

Da quando sono emersi i rapporti della stampa il mese scorso su presunti problemi alla stazione, tuttavia, Renteria ha affermato che Applegate ha “ si è precipitato in avanti ” per promuovere o assumere molti più ispanici. KCBS sembra anche cercare di riempire il suo direttore editoriale e i posti del responsabile delle informazioni pubbliche con gli ispanici.

La stazione giovedì ha presentato il suo rapporto di personale annuale presso la FCC. Anche con le assunzioni negli ultimi 10 giorni, Renteria ha affermato che la stazione è ancora al di sotto del minimo del 18% della forza lavoro richiesta per gli ispanici.

Applegate ha anche incontrato anche Alatorre, che ha criticato la stazione per le sue pratiche di assunzione e la copertura delle notizie.

Lascia un commento