La tata era ancora necessaria

Imparentato

Memo a Frank Pierson: ora di diventare reale?

A: Peter Bart

Da: Frank Pierson, il villaggio rimproverato, noto anche come tata irata

Caro Peter,

Anche mentre ci stavamo ancora crogiolando nell’elogio per uno spettacolo di Oscar, (e fumando nelle ceneri delle valutazioni), hai esortato me e l’Accademia delle arti cinematografiche & Scienze per smettere di comportarsi come una tata irata (Varietà, 24-29 marzo.) “ Slapping polts ” per condotta sconveniente e imbarazzante campagna d’Oscar.

Non riesci a capire: questo è il nostro lavoro. Questo è ciò che ci si aspetta da noi e facciamo villemente il nostro dovere. Se qualcuno deve chiamare questo settore per tenere conto di errori e omissioni, come può essere chiunque altro?

Siamo tutti professionisti veterani — Abbiamo visto e conosciamo il nemico e troppo spesso siamo noi.

Dici di vedere la missione dell’Accademia come lavorare “ per aumentare l’entusiasmo pubblico ” per l’industria. Quello è un lavoro PR, un campo di vendita. Quello che è Willy Loman là fuori con uno shoeshine e un sorriso.

Siamo una madre ebrea, ricordando ai bambini di asciugare il naso e indossare biancheria intima pulita. In realtà la nostra dichiarazione di missione è “ per far avanzare le arti e la scienza dei film, ” non venderli. Quello è il lavoro di Jack Valenti.

Diamo lode per ciò che è meglio di Hollywood. Il premio del merito (come è formalmente noto l’Oscar) è un riconoscimento del risultato, non come scrivi, per far avanzare la carriera. Ciò che fa una vittoria Oscar per la carriera è un effetto collaterale e bello, ma questo non è per questo che abbiamo iniziato a consegnarli.

Applaude la gara fino agli Oscar, l’hype, lo sfarzo e il glam, come dovresti, perché sei un giornalista e tutto ciò che è notizia — Il tuo cibo e bevande. Anche tu sei un uomo d’affari; vendi le notizie. Quindi più grande e più costosa è la campagna, meglio è per te.

Fino a un certo punto questo è vero anche per l’Accademia, perché dipendiamo per la nostra esistenza dal reddito dallo spettacolo di premi. Dico “ fino a un certo punto, ” Perché quando gli Oscar diventano solo una gara di cavalli con disabili in cui denaro e favori determinano il risultato, il significato dell’Oscar svanisce. E quando la percezione pubblica diventa che gli Oscar possono essere acquistati con denaro e favorisce, distrugge il valore e il significato dello spettacolo.

Chi va in pista per vedere una corsa a cavallo fisso?

Questo è un triste riflesso di ciò che è accaduto nella politica della nazione. Un pubblico di voto apatico vede sempre più cariche pubbliche e il loro governo come già acquistato e venduto. Dovremmo arrenderti e semplicemente andare con il flusso? Rinunciare alla riforma della campagna e accettare la corruzione del processo? Non lo penso. Non credo che tu lo faccia.

La possibile erosione della fiducia nell’Oscar infliggerebbe una ferita più profonda agli onori. Nessuno ignora l’impatto sulla carriera di una nomina o una vittoria. Ma l’Oscar ha un significato simbolico maggiore, che è dimostrato ancora più fortemente dai pochi che lo hanno respinto o insultato. L’intensità stessa con cui è stata respinta mostra quanto significhi per tutti, vincere, perdere, disegnare, destra, sinistra o centrale.

Non sono sicuro di come sia arrivato ad avere questo peso e importanza, ma lo ha fatto. Avere quel simbolo dorato di qualcosa di buono e grande diventa metal di base è qualcosa che devo combattere per prevenire. A nome di coloro che sono stati nominati e vinti in modo giusto e quadrato, lo devo a loro.

Quindi, lungi dal fermare lo schiaffo dei polsi e la torsione delle braccia, sono alla ricerca di misure più forti, e persino gli interessi commerciali che citi sono con me.

Se riduciamo l’Oscar a un prodotto in vendita, perdiamo tutti.

Ora vai in camera tua.

La tua amorevole tata irata.

Lascia un commento