La sedia di telecomunicazione svela l’agenda per favore del caos

Washington — Il nuovo presidente repubblicano della sottocommissione per le telecomunicazioni della Camera ha dimostrato lunedì che è un amico delle emittenti, anche se ciò significa assumere George W. Cespuglio.

rappresentante. Fred Upton (R-Mich.) ha dato una carrellata di come si trova su vari problemi quando parla a un Assn nazionale. della conferenza delle emittenti qui. Quasi su tutta la linea, il legislatore si è schiantato con emittenti quando si stabilisce la sua agenda per l’influente pannello di telecomunicazione.

Sulla controversa questione di un’imposta sullo spettro, Upton ha dichiarato di non essere d’accordo con una proposta di amministrazione di Bush che in sostanza chiederebbe alle emittenti di pagare una commissione abusiva.

Upton ha anche detto che si opponeva a qualsiasi proposta che dia tempo libero ai candidati politici. Con la riforma del finanziamento della campagna che sta per prendere il seggio anteriore al Congresso, si aspettava che tale proposta venga in discussione.

L’unica volta che Upton si avvicinò alle emittenti rimproverate era il contenuto violento. Unendosi al coro di politici che accusano Hollywood di sfornare violenza gratuita, Upton ha affermato che l’industria deve assumersi maggiori responsabilità in questo settore.

Alla fine di questa settimana, Upton terrà un’audizione sulla transizione TV digitale travagliata. Molti dei testimoni programmati hanno anche testimoniato il mese scorso davanti al Comitato del Commercio del Senato.

Nel frattempo, nessuno ha partecipato a NAB Confab di lunedì e#8217 voleva commentare pubblicamente una denuncia presentata contro le reti la scorsa settimana da oltre 600 affiliati ABC, CBS e NBC. Lamentela, depositata presso la FCC, accusa le reti di affitti ad armi forte per quanto riguarda la programmazione e le decisioni commerciali cruciali.

Lascia un commento