La raccolta fondi politica entra in una nuova era

Quando due ex assistenti della Casa Bianca Obama hanno recentemente annunciato che stavano formando un gruppo indipendente per raccogliere decine di milioni per i democratici nel 2012, un nome che hanno fatto come offrire denaro seme era Jeffrey Katzenberg.

Non è stata certamente una sorpresa che una figura di Hollywood, in particolare una che è stata un donatore così prolifico, sarebbe apparsa nell’elenco di coloro che sostengono l’organizzazione, chiamata priorità USA. Ma il suo coinvolgimento, insieme ad altri gruppi esterni, potrebbe benissimo cambiare sono le dinamiche della raccolta di fondi politici in Show Biz nel prossimo ciclo.

I donatori di alto profilo, un pezzo considerevole dei quali dovrebbe essere rapidamente massimo i $ 5.000 che possono dare al comitato di rielezione del presidente Obama, avrà un’altra opzione in cui possono dare somme illimitate e, se lo desiderano, fare È anonimo.

Ciò potrebbe dare un nuovo grado di importanza ai donatori molto ricchi, che possono permettersi di scrivere controlli a sette cifre, al contrario del “ Bundlers, ” o quei raccolti di fondi incaricati di sfruttare la loro rete di contatti per arrotondare i donatori per scrivere somme a quattro e cinque cifre per i singoli candidati.

David Levinthal, portavoce del Center for Responsive Politics, lo chiama “ gli inizi di una corsa agli armamenti politici.”

Mentre i gruppi indipendenti sono in circolazione da un po ‘di tempo, ciò che è nuovo è il rilascio della campagna di restrizioni su come e quando possono spendere i loro soldi a seguito della decisione dei cittadini uniti della Corte Suprema dell’anno scorso — insieme a una manovra in cui i donatori possono contribuire senza rivelare le loro identità.

Gruppi esterni come le priorità non possono coordinarsi con campagne ufficiali, ma hanno un po ‘di margine di manovra nella gestione dei propri punti pubblicitari progettati per aumentare Obama e altri candidati o per attaccare i loro avversari.

Le priorità, istituite dagli ex funzionari della Casa Bianca Bill Burton e Sean Sweeney, hanno istituito due gruppi ai sensi del codice fiscale, entrambi i quali saranno autorizzati a riscuotere contributi illimitati. Uno, chiamato priorità USA Action, è istituito ai sensi della sezione 527 del Codice fiscale, ma sarà tenuto a divulgare regolarmente le identità dei donatori. L’altro, chiamato semplicemente, priorità USA, è registrato come 501 (c) (4), che consente loro di mantenere segreto l’identità dei donatori.

Obama ha preso di mira a tali gruppi esterni, in particolare nell’ultimo ciclo, quando Karl Rove ha contribuito a creare un’organizzazione chiamata Crossroads che ha offerto ai donatori la stessa divulgazione vs. Opzione non diffusa. Il risultato fu che i democratici si ritrovarono drasticamente superati quando si trattava di spese esterne.

Hollywood ha un po ‘di storia di accigliati su grandi soldi in politica. Il comitato politico delle donne di Hollywood, una organizzazione un tempo influente che era una fermata regolare per i candidati progressisti, si sciolse nel 1997 in parte per protestare contro il ruolo del denaro in politica.

Ciò non ha fermato il flusso di candidati che arrivano in città, trollano per dollari, e lì il piccolo segno che la gara di denaro rallenterà questa volta. L’unica cosa che può arginare il flusso di contributi a gruppi esterni sono i recenti sforzi dell’IRS per riscuotere le tasse di donazioni “ da coloro che hanno dato in passato a 501 (c) (4) s.

“ I gruppi che generalmente sostengono i democratici stanno ancora pungenti dal loro calcio di testa reale l’anno scorso, e si stanno già preparando per raccogliere decine, se non centinaia di milioni di dollari in questo ciclo per promuovere i democratici o combattere contro i repubblicani , ” Dice Levinthal. “ e i gruppi di supporto repubblicani, da parte loro, torneranno ancora più forte in questo ciclo.”

Ecco perché, nonostante le critiche alla spesa esterna, Burton e Sweeney sono irremovibili che la loro mossa sia necessaria per livellare il campo di gioco. Katzenberg, che non si dispiace che il suo nome venga rivelato, aiuterà i soldi per raccogliere fondi a Los Angeles e in altre città insieme al suo consulente politico, Andy Spahn. Spahn afferma che la loro decisione di partecipare è stata motivata da “ preoccupazione per gli sforzi da parte di repubblicani di estrema destra come Karl Rove e Koch Brothers.”

Il mese scorso, più di 100 donatori hanno sborsato $ 35.800 ciascuno in due cene separate incentrate su Hollywood per Obama, con Steven Spielberg, Tom Hanks, George Clooney e Berry Gordy tra quelli che hanno partecipato.

Eppure anche a Hollywood, l’universo si restringe quando si tratta di quelli pronti a contribuire con somme a sei e sette cifre. Non è difficile indovinare chi sono. Nell’ultimo ciclo, il produttore Marcy Carsey ha dato un totale di $ 300.000 a due organizzazioni pendenti liberali, Commonsenseten e Family Action Fund America, secondo il Center for Responsive Politics.

L’afflusso previsto di spesa esterna può evocare il modo in cui il denaro è stato raccolto quando il cosiddetto “ Money Soft, ” che consentiva donazioni illimitate ai partiti politici, era ancora legale, una delle principali differenze essendo i requisiti di divulgazione. Il produttore Steve Bing nel 2002 ha dato un assegno di $ 5 milioni ai democratici per costruire un nuovo headqarters, in quella che si pensava fosse la più grande donazione singola al partito. Ma è stato presto superato da Haim Saban, che ha scritto un assegno per $ 7 milioni.

Puoi scommettere che saranno toccati di nuovo questa volta.

Lascia un commento