La politica supera i progressi nel dibattito sulle armi

Variety ’ S Brian Lowry ha un saggio molto ben scritto sulle conseguenze delle sparatorie in Colorado. Questa volta, sembra esserci un’inevitabilità per dove il “ dibattito ” è diretto, il che non è da non dire da nessuna parte.

Scrive, “ entrambe le parti hanno effettivamente elementi di merito nei loro argomenti — Per quanto è difficile legiferare per legiferare — Ma il compromesso, i dialoghi e la via di mezzo sono così 20 ° secolo.

“ Allo stato attuale, nessuno degli argomenti può fare alcun progresso. “ sono improbabili nuove leggi sul controllo delle armi, ” Leggi un titolo di Wall Street Journal che anticipa la richiesta di maggiori restrizioni che tali incidenti producono inevitabilmente, con un avvocato di controllo delle armi che concede l’inazione “ si riduce al calcolo politico.” Un altro si è lamentato nel New York Times come hanno fatto un passo avanti, da una tragedia all’altra.”

“ La linea di fondo è che i repubblicani sono profondi nelle tasche del National Rifle Assn., e la maggior parte dei democratici ha concluso il tentativo di frenare i diritti delle armi non li aiuta ai sondaggi.

“ Allo stesso tempo, non c’è alcuna spinta del genio della cultura pop nella bottiglia, quindi la ringhiera contro Hollywood rappresenta poco più di uno strumento di raccolta fondi per coloro che sono nel settore oltraggio.”

Il suo saggio completo è Qui.

Lascia un commento