La Germania firma su Kirch/Premiere

Berlino — La Commissione Antitrust tedesca ha dato al gruppo Kirch il Greenlight per l’acquisizione di maggioranza della premiere dell’emittente Pay TV.

Mentre l’accordo da 860 milioni di dollari è stato finalizzato il mese scorso tra Kirch e CLT/UFA, che ha venduto la sua quota del 45% a Kirch, il regolatore del governo ha ancora dovuto permanderlo in gomma. L’ufficio ha espresso supporto per l’acquisizione il mese scorso e non era previsto un blocco dell’accordo.

Bertelsmann è rimbalzato

La mossa lascia Kirch con il 95% della premiere e in totale controllo del mercato della Pay TV TV Germania. Un mercato gestito sia dal gigante dei media tedeschi che da Bertelsmann, che detiene una grande partecipazione in CLT/UFA, sarebbe stato totalmente inaccettabile, ha affermato un portavoce della Commissione, aggiungendo che il panel avrebbe fatto tutto il possibile per impedire a Kirch e Bertelsmann Mercato della pay tv della Germania.

Dieter Wolf, capo della Commissione antitrust, ha dichiarato a una conferenza stampa mercoledì che sebbene il mercato della pausa TV sarebbe ora esclusivamente nelle mani di Kirch, i rivali hanno ancora la possibilità di rompere il dominio del gruppo. “ Il nostro compito era garantire che questo nuovo mercato rimanga aperto ai nuovi concorrenti per inserirlo. Penso che l’abbiamo raggiunto.”

La News Corp di Francia Canal Plus e Rupert Murdoch. hanno indicato il loro interesse per il lancio di iniziative in Germania, ha sottolineato Wolf e alla fine potrebbero fornire concorrenza al Kirch con sede a Monaco.

Resistenza di venture capital

Wolf ha aggiunto che il suo ufficio avrebbe continuato a impedire a Kirch e Bertelsmann di formare eventuali joint venture in futuro.

Kirch ha annunciato il mese scorso che si sarebbe unito alla prima con il suo servizio di pay tv digitale DF1. La nuova entità porterà un nuovo nome, ancora da annunciare.

CLT/UFA ha accettato di esaurirsi a Kirch dopo che la Commissione europea ha silurato i piani di fusione tra Premiere e DF1 l’anno scorso.

Lascia un commento