La connessione francese aumenta Mostra

Fred Cavaye, direttore di “ qualsiasi cosa per lei, ” che Paul Haggis ha rifatto come “ i successivi tre giorni, ” ha un thriller nelle opere.

Ambientato nelle foreste canadesi, il progetto, metà in francese, metà in inglese, è un film di suspense nella tradizione dei cineasti francesi degli anni ’50 come il realista fantasy Georges Franju o Henri-Georges Clouzot (“ Diabolique ”).

Cavaye sta scrivendo la sceneggiatura, sebbene il film sia tra una coppia di progetti, quindi non è certo il suo prossimo, ha detto Cavaye al Valencia Mostra. È stato al festival per presentare il thriller d’azione del rapimento “ Point Blank, ” co-protagonista Elena Anaya, presente anche a Valencia.

“ blank ” era una prima sezione di avventura-avventura della Mostra, con Olivier Assayas ’ “ Carlos ” e Eric Lartigau ’ S “ The Big Picture, ” Crossover Champ del 2010 France ’ s che attira anche l’attenzione.

Aprendo il Mostra giovedì nella sua versione abbreviata di 2 ore e 45 minuti e giocando fuori competizione, “ Carlos ” — un ritratto del poster del terrorismo di setting degli anni ’70 Ilch Ilich Ramirez Sanchez — è stato sostenuto dalla Spagna El Pais come “ Galvanizing Cinema.”

“ immagine ” Reazioni ottimistiche scatenarie, specialmente per Romain Duris ’ Performance centrale.

Nel frattempo, Guillaume Canet ’ S “ Big Chill ” -ish “ Little White Lies ” e Alix Delaport ’ S “ Angele e Tony ” emersero come primi preferiti nella barra laterale del Panorama del Mediterraneo del Fest, consolidando il dominio della Francia dei primi quattro giorni di Mostra.

Non è pura coincidenza.

Il cinema francese viene frequentemente prelevato per la Spagna: un film contracorriente uscirà “ Lies ” e “ blank, ” Alta Classics distribuisce “ Carlos ” e Absolut Media Films ha “ Angele.”

Le star francesi viaggeranno volentieri per colpire le loro foto: Canet, Assayas, Cavaye e l’attrice francese in rapida emergenza Clotilde Hesme, che toplines “ Angele, ” erano tutti a Valencia.

Inoltre, la Francia è meglio conosciuta all’estero come un bastione di foto d’arte degli autori. Ma vanta anche una giovane generazione di Cineastes — Jean-Francois Richet (“ Mesrine ”) — che mescolano influenze e ceppi americani del cinema d’azione francese.

Aiutando l’inizio volante di Mostra, il grande contingente francese a volte ha fornito dettagli del progetto.

Assayas ha detto “ qualcosa in aria, ” allestito a MK2 e sparare durante l’estate in Francia, Italia e U.K., è una storia semi-autobiografica su “ adolescenti negli anni ’70: sesso, arte, politica, musica.”

Gli ospiti della cerimonia di apertura includevano Daryl Hannah, che ha ricevuto un tributo retrò, e Michael Radford, che ha consegnato in spagnolo una master class su attori della regia, che era ricco di osservazioni su Al Pacino, Demi Moore, Richard Burton, Jeremy Irons, Dirk Bogarde e Trevor Howard.

Di World Preems, “ Pecados, ” da Diego Yaker (“ Como Mariposas en La Luz ”), una storia di romanzi per adolescenti incestuosa, ambientata in Argentina Deep Desert North, inchinata domenica.

Riavviati come feste di avventura d’azione nel 2010, il Mostra TV Strand ha anche assunto un volume spettacolare grazie a una nuova partnership con l’operatore pay TV spagnolo Digital Plus.

“ avere il supporto sia di Digital Plus e Telecinco, porta il Mostra stesso ad un altro livello, ” disse Margaret Nicoll di Mostra.

Il primo weekend di Mostra ha visto un considerevole affluenza alle spalle per un 40 minuti molto apprezzato, che ha un tuono di 40 minuti “ Game of Thrones ” Special and Telecinco ’ s Romp del 18 ° secolo “ Pirates, ” con Oscar Jaenada (“ The Limits of Control ”) Suona un coscuro Bucanieer Jack Sparrow-ish-ish con il giglio.

Una folla di 1.000 ha partecipato a un concerto all’aperto dei temi di James Bond di John Barry, interpretati dalla European Academy Symphony Orchestra.

La presenza al cinema ha anche alzato lo sguardo come il Mostra, dopo un passato a scacchi di tre decenni, ora affronta la sua più grande sfida: riconquistare il proprio pubblico locale.

Lascia un commento