L’MPA spinge l’Europa a unirsi alla lotta alla pirateria

Bruxelles — Il film Assn. ha lanciato una campagna mercoledì per costringere i legislatori europei a far rispettare rigorosamente le leggi sul copyright e a rafforzare le sanzioni contro i trasgressori quando le regole della pirateria dell’UE vengono riviste a dicembre.

“ The Motion Picture Assn. stima che l’U.S. L’industria cinematografica perde oltre 3 miliardi di dollari all’anno in potenziali entrate in tutto il mondo a causa della pirateria e che l’industria audiovisiva in Europa perde nella regione di $ 1 miliardo, ” ha detto Dara MacGreevy, rappresentante MPA a Bruxelles.

“ Inoltre, pirateria cinematografica online — l’uso non autorizzato di film di copyright su Internet — è una tendenza in crescita che aumenterà ulteriormente queste perdite.”

Raggiungere nuove altezze

La Commissione UE sostiene gli argomenti del settore secondo cui la pirateria è aumentata a un livello senza precedenti in Europa.

Un recente rapporto pubblicato dalla Commissione a luglio mostra che circa 95 milioni di articoli fraudolenti sono stati intercettati ai confini dell’UE nel 2001. Presenterà nuove bozze di regole per combattere i livelli crescenti di pirateria prima dell’anno.

L’MPA spera in particolare di vedere l’armonizzazione delle penalità minime e massime per la pirateria in Europa. La coalizione si muove alla pressione dei politici dell’UE seguono sforzi simili da parte dell’MPAA, l’industria della registrazione ASSN. dell’America e di altri la scorsa settimana per rendere la pirateria un problema pubblico nella U.S.

Lascia un commento