L’Italia affronta i pirati foto

ROMA

La catena espositiva di Odeon-uci e l’Italia, il corpo anti-pirateria Fapac, stanno collaborando con Nix Camcording nel paese dei cinema del paese prima del presidente della MPAA Chris Dodd, l’arrivo del film di Roma per un intellettuale chiave intellettuale per un intellettuale chiave intellettuale Evento di proprietà.

Odeon-Tui, Italia, il massimo, funzionerà con Fapav per stringere misure anti-camerazione e sensibilizzare le conseguenze della pratica illegale, che è diffusa nel paese.

Lanceranno una campagna di sensibilizzazione sugli schermi 428 del circuito digitale in 40 plexi “ per sensibilizzare sia le forze di contrasto che i nostri clienti, ” Ha detto il topper di Odeon-tiu Italia Andrea Stratta.

Secondo un recente sondaggio FAPAV, il 37% degli italiani ha consumato contenuti audiovisivi piratati più di una volta, costando al settore dell’intrattenimento €500 milioni ($ 636 milioni) all’anno. L’Italia è stata a lungo sulla u.S. Elenco di controllo del governo dei paesi in cui la pirateria è peggiore.

Dodd è programmato per partecipare a un evento intitolato “ l’industria audiovisiva: una risorsa per la cultura, una ricchezza per il paese ” Venerdì a Roma, dove terrà una conversazione sul palco con il produttore Riccardo Tozzi, topper dell’Italia, l’organizzazione del film Anica.

Anica e Fapav vogliono che il governo approvi una legislazione anti-pirateria più rigorosa, combinando elementi della legge di tre stretti anti-pirateria di Gaul, noto come Hadopi, e la legge sulla pirateria Stop Online è stata discussa nell’u discussione.S..

Lascia un commento