L’asta di Napster ottiene il tribunale ok e il ritardo

New York — Il tribunale fallimentare del Delaware martedì ha approvato il piano di Napster per mettere all’asta le attività nel fallimento del capitolo 11. Ma la Corte si è anche inchinata alle preoccupazioni sollevate dalle principali etichette e ha ritardato l’udienza di vendita di un mese per dare loro più tempo per esaminare il selloff di Napster. Le etichette sono preoccupate per gli effetti dell’accordo sulla loro causa di copyright di lunga data contro il netco.

L’audizione per la vendita proposta avrà ora luogo ad agosto. 29, con un processo di aste che inizia due giorni prima. Alle parti interessate saranno autorizzate a trasmettere le loro obiezioni entro e non oltre. 21.

Bertelsmann ha concordato in linea di principio di acquistare Napster, perdonando $ 91 milioni in debiti, deve la conglom tedesca e pagando $ 9 milioni come SOP per gli altri creditori di Netco.

Il tribunale ha inoltre approvato una linea di credito da $ 5 milioni al pioniere di swapping hobbato dal suo aspirante acquirente Bertelsmann. La linea di credito, che include $ 4 milioni per le spese operative e circa $ 1.1 milione in più per un piano di conservazione dei dipendenti, aumenta il valore totale dell’accordo a $ 105 milioni.

Napster ha presentato fallimento all’inizio di questo mese, dopo aver combattuto le etichette in tribunale per più di due anni e aver lottato senza successo per sviluppare un servizio legale basato su abbonamento per sostituire la sua offerta gratuita selvaggiamente popolare.

Il servizio peer-to-peer di Netco, che ad un certo punto vantava oltre 60 milioni di utenti, raggiunse il picco nel febbraio 2001 ma fu effettivamente chiuso quando un giudice federale della California lo schiaffeggiò con un’ingiunzione.

Lascia un commento